QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Water Alliance-Acque di Lombardia: servizio idrico integrato, approvato schema di protocollo d’intesa

martedì, 26 settembre 2017

Aprica – “Water Alliance-Acque di Lombardia rappresenta un’importante rete di imprese lombarde, caratterizzate da una gestione efficiente del servizio idrico integrato, sono convinta che la collaborazione con Regione Lombardia portera’ straordinari risultati per tutti.” Cosi’ l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia. Claudia Terzi, commentando l’approvazione, nella seduta di Giunta, del protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e Water Alliance per l’avvio di un percorso comune di scambio informativo e promozione dell’innovazione nella gestione del servizio idrico integrato.

assessore claudia terziDURATA DEL PROTOCOLLO E FINALITA’ – Il protocollo, della durata di tre anni a partire dalla data di sottoscrizione, ed eventualmente rinnovabile, si prefigge come finalita’ la razionalizzazione e ottimizzazione del servizio idrico integrato, nonche’ la tutela e la valorizzazione della risorse idriche.

IL PTUA – “Il Programma di tutela e uso delle acque di Regione Lombardia – sottolinea l’assessore della Lombardia – definisce il servizio idrico integrato una variabile fondamentale nelle politiche per la tutela delle risorse idriche ritenendone il suo sviluppo un obiettivo imprescindibile. Lo scambio informativo e la promozione dell’innovazione nella gestione del servizio idrico integrato, previsto dal Protocollo, sono elementi fondamentali per il raggiungimento di questo obiettivo”.

WATER ALLIANCE-ACQUE DI LOMBARDIA – Water Alliance-Acque di Lombardia e’ una rete di otto imprese lombarde che gestiscono il servizio idrico integrato attraverso il modello in house providing, possedute direttamente o indirettamente dagli enti locali, che complessivamente forniscono il servizio idrico a circa 5,5 milioni di cittadini lombardi, pari a oltre il 50 % della popolazione residente in Lombardia. Water Alliance e’ costituita dalle seguenti imprese lombarde: Gruppo CAP (area metropolitana di Milano), BrianzAcque (Monza e Brianza), Lario Reti Holding (Lecco), Padania Acque (Cremona), Pavia Acque (Provincia di Pavia), Sal (Lodi), Secam (Sondrio), Uniacque (Bergamo).

ACQUA AL CENTRO DEL DIBATTITO – “In un momento in cui l’acqua e’ piu’ che mai al centro del dibattito politico e ambientale – afferma Alessandro Russo, portavoce della rete – Water Alliance rappresenta un cambio di marcia verso l’innovazione del settore idrico integrato, che passa dalla condivisione delle idee, delle esperienze e delle best practice. La collaborazione con Regione Lombardia e con tutte le principali realta’ che si occupano, nella nostra regione, della gestione delle acque significa crescita e miglioramento per tutto il nostro territorio”.

STANDARD ELEVATI – “Sono molto orgoglioso del risultato raggiunto con la sottoscrizione di questo protocollo – commenta Paolo Franco, Presidente di Uniacque spa – che consentira’ alle aziende pubbliche di Water Alliance, in collaborazione con Regione Lombardia, di elevare gli standard di efficienza e produttivita’, condividendo un significativo percorso di innovazione a tutela del territorio e della sua gente”.

OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO – Le attivita’ previste dal Protocollo hanno lo scopo di avviare un percorso comune tra Regione Lombardia e Water Alliance di scambio informativo e promozione dell’innovazione nella gestione del servizio idrico integrato.

“Vogliamo – conclude l’assessore regionale – promuovere congiuntamente la realizzazione di ricerche, studi o analisi che innalzino il livello di qualita’ e innovazione nella gestione del servizio idrico integrato sia in ambito regionale, nazionale e comunitario”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136