QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

“Voltapagina”, 1 milione di euro per edicole e librerie: finanziati 130 progetti, c’è anche Pisogne

mercoledì, 10 agosto 2016

Pisogne – “Abbiamo messo a disposizione 1 milione di euro per sostenere interventi per l’innovazione e la valorizzazione dei punti vendita di libri, giornali, riviste e periodici, perche’ vogliamo vedere nella contrazione della domanda e nella crisi dell’editoria una sfida per favorire l’evoluzione di questo importante settore commerciale”. Lo ha detto Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, commentando i progetti approvati dal bando regionale ‘Voltapagina’, dedicato a edicole e librerie del territorio lombardo.

I NUMERI – “Abbiamo ricevuto 226 domande – ha spiegato l’assessore -, di cui 130 sono state ammesse e finanziate: 77 per l’ambito ‘edicole’ e 53 per quello ‘librerie’”.

“Durante questa legislatura – ha continuato – il Consiglio regionale ha approvato la mia proposta di ampliare le funzioni di queste attivita’, tradizionalmente ‘mono-prodotto’, attraverso la vendita di prodotti diversi da quelli editoriali, come ad esempio bevande e alimenti confezionati, che non necessitino di particolari trattamenti di conservazione, ma anche prodotti del settore non alimentare, purche’ l’attivita’ prevalente rimanga quella della vendita di quotidiani e periodici. Con il successo riscosso da questo bando completiamo un percorso molto significativo e importante di confronto con le associazioni e di sostegno agli operatori, che avra’ certamente effetti positivi sulla rete delle edicole e delle librerie”.parolini regione

I PROGETTI – “I progetti delle edicole – ha concluso Parolini – puntano tutti sull’innovazione: si va dal wi-fi gratuito alla creazione di info point turistici, dall’istallazione di schermi touch screen multilingue, alla realizzazione di spazi espositivi, dalla vendita automatica h24 di giornali, all’offerta di nuovi servizi, come la spedizione e ricezione di documenti, per diventare punto di aggregazione sociale.

Le librerie invece sono orientate sulla vendita on line e automatizzata, anche di libri usati, sull’istallazione di totem multimediali, sull’organizzazione di laboratori, corsi di lingua e format per bambini, sulla creazione di spazi per le famiglie”.

Di seguito l’elenco delle 20 edicole e librerie che si sono classificate ai primi 10 posti della graduatoria del bando, con indicato Comune e nome dell’attivita’.

EDICOLE
Milano – Mezzanino stazione metropolitana MM1 Primaticcio – ‘Valuetime’
Tavernola Bergamasca (Bg) – ‘Consoli Maria Angela’
Chiari (Bs) – ‘Cartolibreria San Faustino’
San Fermo della Battaglia (Co) – ‘Dada & Ale – S.N.C.’
Mariano Comense (Co) – ‘Delia’
Berbenno Di Valtellina (So) – ‘Edicola Luna’
Lecco – ‘France’s Snc’
Malgrate (Lc) – ‘Edicola Lungolago’
Brivio (Lc) – ‘Cartoleria Edicola Il Girasole’
Curtatone (Mn) – ‘Edicola Al Giardino’

LIBRERIE
Milano – ‘Il Libro Libreria Internazionale S.A.S.’
Milano – ‘Libreria Malavasi Sas’ Di Malavasi Maurizio & C.
Milano – ‘The Best Place S.R.L.’
Solaro (Mi) – ‘Centro Libri Larizza Srl’
Lovere (Bg) – ‘Combook Sas Eredi’
Clusone (Bg) – ‘Umpalumpa’
Brescia – ‘Articolouno, Societa’\Cooperativa Sociale-Onlus’
Pisogne (Bs) – ‘Puntoacapo’
Barzano’ (Lc) – ‘Peregolibri Snc’
Monticello Brianza (Lc) – ‘Boom Book’.

L’elenco completo e maggiori informazioni sui 130 progetti approvati sono disponibili al link dell’Assessorato allo Sviluppo economico di Regione Lombardia: http://ow.ly/AjeI3033UdH


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136