QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vinitaly 2014: i vini più richiesti e apprezzati sono quelli del Garda, Franciacorta e Trentino

martedì, 8 aprile 2014

Verona – Il Vinitaly 2014 rilancia i prodotti del Bresciano e Trentino. Infatti i vini delle due aree sono tra i più apprezzati in questa edizioni delle manifestazione veronese. Vini della Franciacorta , del Garda e delle valli trentine. Una ricerca farà il punto e cercherà di valorizzare i vini del Garda. Anzi una partnership avrà un mandato preciso: quello di tracciare lo stato dell’arte sul profilo attuale dei Chiaretti della Valtènesi, attraverso una descrizione accurata delle caratteristiche cromatiche, olfattive e gustative dei prodotti.

vinitaly2014

“Lo scopo di questa ricerca – spiega Luzzago – non sarà solo quello di poter offrire ai soci del Consorzio un quadro di riferimento per la produzione, ma anche quello di fornire al pubblico una rappresentazione accurata dei nostri Chiaretti, attraverso descrittori che possano emergere come caratterizzanti e possano soprattutto fare piazza pulita dei clichè che spesso persistono su questo vino, ma che ora sono nei fatti del tutto superati”.

Ad affiancare questo percorso di approfondimento, un’ulteriore iniziativa consortile “interna” che ha già preso il vi a settembre 2013 con una degustazione di 30 Chiaretti, che verranno riassaggiati in primavera ed in autunno: un ulteriore contributo alla definizione dell’identità di un prodotto unico al mondo e di tradizione ultracentenaria, il cui metodo produttivo fu codificato per la prima volta più di un secolo fa a Moniga del Garda dal senatore veneziano Pompeo Molmenti.

E sarà proprio Moniga, la “città del Chiaretto”, ad ospitare dal 6 all’8 giugno il ritorno di Italia in Rosa, la più importante e consolidata manifestazione italiana dedicata ai rosè: oltre ai Chiaretti del territorio, ci saranno tipologie provenienti da tutte le più importanti aree vocate di produzione italiane e francesi, per un weekend ricco di momenti di degustazione ed approfondimento (www.italiainrosa.it).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136