QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Villazzano: inaugurata la nuova palestra del Cfp. Il Governatore Rossi: “Puntiamo sulla formazione professionale”

sabato, 9 gennaio 2016

Villazzano – Inaugurata la nuova palestra e incontro del Governatore Ugo Rossi con i ragazzi del Centro di Formazione Professionale di Villazzano.

Stamane il governatore Ugo Rossi ha inaugurato la palestra appena restaurata del Centro di Formazione Professionale di Villazzano. “Voglio esprimere un ringraziamento al direttore, ai vostri insegnanti e formatori, a tutti voi ragazzi e vi chiedo di aiutarci perché per vincere le sfide del futuro abbiamo bisogno di voi. L’esperienza della formazione professionale nel nostro territorio è assolutamente positiva e se possiamo immaginare di fare delle cose migliori è perché abbiamo un presente di grande impegno e serietà. Se il nostro sistema scolastico e formativo funziona lo dobbiamo alle persone che ci lavorano con tanta dedizione e passione per questo, ragazzi, vi chiedo di unirvi a me con un forte applauso” così il governatore Rossi ai molti ragazzi presenti alla cerimonia.

palestra Villazzano Trentino 1

E’ soprattutto un messaggio di futuro che il presidente Rossi ha voluto consegnare ai ragazzi: “Siamo davanti ad un momento di svolta, abbiamo segnali positivi e incoraggianti, abbiamo un calo disoccupazione giovanile, facciamo conto su questo segnale di fiducia, il ciclo degli investimenti pubblici riprende con una spinta positiva. In questo futuro la formazione professionale è un ingrediente che ci permette di creare un Trentino sempre più competitivo. Mi auguro che alcuni di voi siano in grado di mettersi in gioco fino in fondo per diventare imprenditori. La formazione sta facendo il possibile perché possiate essere cittadini consapevoli e possiate affrontare le sfide del futuro. Nel vostro percorso ci sono anche le lingue, ma non sono l’unico strumento. Vi auguro di sentirvi partecipi di una sfida che il Trentino vuole vincere, spero che vi sentiate giocatori a tutto campo. Vi voglio dare un altro indicatore positivo: i sistemi di aiuto ai giovani imprenditori funzionano, abbiamo un grande boom di domande, tanto che abbiamo raddoppiato i finanziamenti. La fiducia è una parola che possiamo pronunciare a voce più alta. Credo che possiate sentirvi dentro questo cammino positivo. Vi auguro di sentirvi partecipi di una sfida che il Trentino vuole vincere, buon futuro”.

Alla cerimonia era presente anche la dirigente generale della Provincia di Trento, Livia Ferrario. Quella di oggi è la prima tappa di un percorso che intende, anche, evidenziare quanto ha fatto in cinquant’anni la formazione professionale qualificando migliaia di giovani (oltre 4,mila solo a Villazzano) e costruendo una sinergia fra scuola e mondo del lavoro. È quest’anno, infatti, il 50° di quell’esperienza che dalle aule e dai laboratori trasferisce giovani al mondo del lavoro con già un bagaglio di competenze concrete acquisite grazie alla disponibilità di fior di professionisti. Cinquant’anni d’esperienza da consegnare alle generazioni che entrano nel Centro di Formazione Professionale. A settembre un evento racconterà questi 50 anni di storia di formazione professionale e di incontro fra mondo della scuola e del lavoro.

ENAIP TRENTINO

Arco, Borgo Valsugana, Cles, Ossana, Primiero, Riva del Garda, Tesero, Tione e Villazzano sono i nove Centri del sistema di Formazione Professionale del Trentino. Quello di Villazzano è diretto da Diego Freo e, in cinquant’anni, ha formato migliaia di ragazzi e alcune decine di ragazze fornendo loro competenze di tipo industriale e artigianale negli ambiti del settore meccanico, elettrico, edile ed elettronico. Attualmente il Centro è frequentato da cinquecento ragazzi e quattro ragazze e la formazione si svolge su un triennio più un biennio di alta formazione. Lo stretto rapporto fra la scuola e il mondo del lavoro garantisce a questi giovani un’occupazione con un tasso percentuale alto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136