QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vigo di Fassa: decaduto il consiglio dell’Azienda APSP, la Provincia nomina un commissario

giovedì, 17 aprile 2014

Val di Fassa – La Giunta provinciale ha preso atto della decadenza del consiglio di amministrazione dell’Azienda APSP Val di Fassa e nominato un commissario. Il consiglio di amministrazione della “Ciasa de Pausa” di Vigo di Fassa decada dal 18 aprile 2014. Contestualmente e previa intesa con gli amministratori della Val di Fassa e del Comun General de Fascia, la Giunta Provinciale ha nominato il dottor Guido Piazza commissario dell’Apsp.

Lo scorso 3 marzo è scaduto il mandato quinquennale del Consiglio di amministrazione dell’Apsp della Val di Fassa, i poteri di quest’ultimo sono stati prorogati fino al 17 aprile 2014, data successivamente alla quale il Cda deve ritenersi definitivamente decaduto. La normativa regionale prevede che in caso di rinnovo per scadenza naturale del Cda, la Provincia richieda le designazioni dei componenti del nuovo organo agli enti competenti almeno 60 giorni prima della scadenza.

In considerazione della situazione di grave disagio venutasi a creare presso la “Ciasa”, la Provincia di Trento (nella foto il presidente Ugo Rossi) ha concordato con i sindaci della Valle e con la Procura la necessità di sospendere temporaneamente la nomina del nuovo Consiglio di amministrazione e di nominare un Commissario, nella persona Rossi e le scuole 1del dottor Guido Piazza, per consentire una serena transizione della struttura dall’attuale momento di comprensibile incertezza e preoccupazione ad una ripresa dell’ordinaria attività. Le decisioni in merito alla durata dell’incarico verranno prese in accordo con gli amministratori ed anche in relazione agli accertamenti che emergeranno nell’ambito del procedimento avviato dalla competente Magistratura.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136