QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Verso il Festival della Famiglia: gioco e numerosi eventi promossi dal distretto Alto Garda-Ledro

giovedì, 20 novembre 2014

Riva del Garda – Spazio per il gioco al Festival della Famiglia. Numerose iniziative promosse dal distretto famiglia Alto Garda e Ledro e dal Comune di Riva  del Garda dal 3 al 6 dicembre. Ricco e variegato il cartellone di eventi collaterali al Festival della Famiglia dedicato al gioco per le famiglie e ai loro bambini che frequenteranno la manifestazione. Ma ci sono anche mostre, spettacoli teatrali, racconti, letture animate e laboratori creativi. Tutte le proposte si svolgono al Centro Congressi di Riva del Garda e nel distretto con ingresso libero.

 L’ANIMAZIONE

L’attività di animazione si tiene presso il Palatenda nella venerdì 5 dicembre ed è a cura del Distretto Famiglia Alto Garda e Ledro con il coordinamento dell’Azienda per i Servizi alla Persona “Casa Mia”. L’attività Immagineè riservata al mattino ai figli delle famiglie partecipanti ai lavori del festival (che si svolge dalle 9 alle 18 al Centro Congressi), mentre nel pomeriggio le proposte sono libere e aperte a tutti. L’attività di animazione per bambini dai 5 ai 10 anni «Giochi-colori-espressività creativa», prevede uno spazio di accoglienza con la possibilità di partecipare a laboratori creativi, di manipolazione e gioco libero.

Lo spazio gioco avrà due cornici d’eccezione: gli eventi Mostra fotografica “In montagna con le famiglie 2003 – 2014” – Emozioni in cammino: escursioni per bambini e genitori, a cura della Sezione di Riva del Garda della S.A.T.; ed ELIOcoloro 2014: la mostra di quadri risultato del percorso laboratoriale in cui le persone con fragilità che frequentano la cooperativa sociale Eliodoro sperimentano la propria creatività, per scoprire se stessi e i propri talenti attraverso pennello, tele e colori (a cura della Cooperativa sociale Eliodoro di Riva del Garda).

GLI EVENTI PROMOSSI DAL DISTRETTO ALTO GARDA 

Mercoledì 3 dicembre: appuntamento a Casa Bresciani (Brione), dalle 10 alle 13, con “Bebé Caffè” a cura del Comune di Arco in collaborazione con l’Associazione Giovani di Arco. A Villino Campi, Riva del Garda, dalle 16 alle 18, saranno proposti laboratori creativi natalizi (piccoli decori natalizi utilizzando materiali vegetali naturali a cura del Centro di valorizzazione scientifica del Garda).

Giovedì 4 dicembre: due incontri alla Biblioteca Civica di Riva del Garda: alle 17, “Mai più senza storie”, letture animate e laboratorio per bambini dai 3 ai 6 anni, e alle 20.30 “Lèggere prima delle parole”: come scoprire i primi libri con il proprio bambino. In località Prabi ad Arco, alle 20.30, spettacolo teatrale: “No Kids, Stato di Gravidanza” a cura dell’Assessorato ai rifiuti speciali del Comune di Arco.

Venerdì 5 dicembre a Villino Campi a Riva del Garda, dalle 16 alle 18, laboratori creativi natalizi e presso la Biblioteca Civica di Riva del Garda, alle 17, letture animate (attività rivolata a bambini dai 3 ai 7 anni in collaborazione con il Servizio bibliotecario del Trentino). Alle 20,30, presso la Sala delle feste del Caffè Casinò di Arco, si terrà la conferenza: “Nuovi Genitori”: il relatore Robert Jhonson, uno dei più famosi studiosi del cambiamento a livello internazionale, suggerisce nuovi significati alle parole crisi, tradizione, educazione, dialogo e valore. A cura del Comune di Arco.

Sabato 6 dicembre: presso la Biblioteca Civica di Riva del Garda, alle 9,45, appuntamento con “Conosciamo i libri della mostra Nati per leggere” e alle 10,30, letture animate (attività rivolta a bambini dai 3 ai 7 anni in collaborazione con il Servizio bibliotecario del Trentino).

Sono inoltre previsti stand espositivi presso il Palatenda, all’esterno della Sala «1000», dalle 9 alle 19, che accoglieranno gli stand istituzionali dell’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili, del Forum delle associazioni familiari trentine, della Arcidiocesi di Trento Centro di Pastorale familiare, dell’azienda GPI (Gruppo Per l’Informatica, Spa) marchiata Family Audit, dell’impresa Strategy Piano C Srl di Milano. Nello stesso orario (dalle 9 alle 19) nel Palatenda ci saranno gli stand della Società Cooperativa Sociale Beato Bellesini, dei Distretti Famiglia Val di Non, Valsugana e Tesino, Alto Garda, Valle di Fiemme, Altipiani cimbri, Valle dei Laghi e del Comune di Riva del Garda.

IL MESSAGGIO DEL FESTIVAL

Il Festival della Famiglia vuole sottolineare il ruolo centrale dell’istituto familiare, sia come risorsa insostituibile, sia come potenziale strumento di crescita della società e dell’economia. La terza edizione, che si terrà venerdì 5 dicembre a Riva del Garda, intitolata «L’ecosistema vita e lavoro. Occupazione femminile e natalità, benessere e crescita economica», è organizzata dall’Agenzia per la famiglia della Provincia autonoma di Trento, dal Distretto Famiglia Alto Garda del Comune di Riva del Garda, in collaborazione con il Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Lo Spazio Gioco all’interno della kermesse rivana, è promosso ed organizzato dal Distretto Famiglia Alto Garda del Comune di Riva del Garda, in collaborazione con la Biblioteca civica di Riva del Garda, la cooperativa sociale Eliodoro e con il coordinamento organizzativo dell’Azienda pubblica di servizi alla persona Casa Mia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136