QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Festival della Famiglia: tutto pronto per la terza edizione della kermesse di Riva del Garda. Il programma

giovedì, 4 dicembre 2014

Riva del Garda –  La terza edizione del  ”Festival della famiglia” è dietro l’angolo. Domani si svolgerà il grande evento a Riva del Garda. La convention si terrà al centro congressi ed è organizzata dall’Agenzia per la famiglia della Provincia autonoma di Trento, in collaborazione con il Dipartimento per le politiche della famiglia – Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Distretto Famiglia “Alto Garda” e dal Comune di Riva del Garda.

GLI INTERVENTI D’APERTURA 

Il Festival sarà aperto venerdì 5 dicembre alle 9 da Franca Biondelli, sottosegretario Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con delega alle Politiche della Famiglia, e dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi. Fra i Festival famiglia 1presenti all’apertura anche l’arcivescovo della diocesi di Trento Luigi Bressan, il sindaco di Riva Adalberto Mosaner e il dirigente dell’Agenzia per la famiglia Luciano Malfer. (Nella foto accanto e sotto un momento dell’evento delle precedenti edizioni del festival).

Il Festival cercherà di rispondere alla domanda se sia possibile la convivenza tra famiglia e lavoro oggi,  approfondendo in particolare i temi della rete territoriale dei Distretti famiglia, la filiera dei servizi per le famiglie, la nuova cultura aziendale per conciliare i tempi della famiglia e del lavoro, tutti fortemente congiunti alla dimensione del benessere e della crescita economica. I dibattiti saranno arricchiti anche da confronti con altre iniziative in corso a livello nazionale, per tracciare le linee future su cui muoversi nei prossimi anni.

L’appuntamento, con le 3 sedute plenarie e le 2 sedute tematiche, rappresenta un’occasione preziosa per discutere, nell’attuale contesto economico e sociale, sulle prospettive e le strategie che possono sostenere, al meglio, le politiche familiari e creare, allo stesso tempo, opportunità di sviluppo territoriale.

IL FILMATO DEGLI STUDENTI DI ROVERETO

L’evento si aprirà  alle 9, presso il Palazzo dei Congressi di Riva del Garda, con un breve filmato realizzato dagli studenti del Liceo d’Arte Depero di Rovereto grazie ad un proficua collaborazione che è stata messa in campo tra l’Agenzia per la famiglia e il mondo della scuola. Quindi i saluti delle autorità. La moderatrice del Festival sarà la giornalista Rai, Silvia Vaccarezza.

IL PROGRAMMA 

La prima sessione plenaria della mattinata sarà dedicata al panel dal titolo “L’ecosistema vita e lavoro: pubblico, aziende, famiglie e territorio alleati per “Crescere insieme”. A parlare del tema ci saranno: Luigino Bruni, Università Lumsa Roma; Maurizio Mosca, European Institute for Gender Equality (EIGE – Vilnius); Ermenegilda Siniscalchi, Dipartimento per le politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Valeria Viale, Isfol. Struttura di Inclusione sociale – Gruppo di ricerca Pari opportunità e non discriminazione; Anna Zattoni, Associazione di Imprese “Valore D”; Luciano Malfer, dirigente dell’Agenzia per la famiglia.

La prima sessione tematica del pomeriggio si intitolerà “La filiera dei servizi di conciliazione vita e lavoro e l’auto-organizzazione delle famiglie” e sarà aperta da Maurizio Parente dell’Istituto degli Innocenti di Firenze, che inquadrerà la tematica e fornirà l’incipit agli interventi che seguiranno di: Paola Cagliari, Istituzione Scuole e Nidi di infanzia del Comune di Reggio Emilia; Caterina Masé, Associazione Nazionale Tagesmutter Domus di Verona; Alessandra Vultaggio, Edenred Italia Srl di Milano; Patrizia Gianello, Servizi Scolastici del Comune di Padova; Francesca Parolari, Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia, Pergine Valsugana; Cristina Violi, Gruppo famiglie Valsugana.

Nella seconda sessione tematica pomeridiana spazio ad “Una nuova cultura aziendale e il ruolo del territorio a supporto della conciliazione vita e lavoro” con l’introduzione di Anna Zavaritt, giornalista esperta di Work life balance; Manuela Macchi, Holcim (Italia) Spa di Milano; Lorenzo Novaro, Società Cooperativa Diciannove di Genova; Lucia Trettel, Ufficio Pari Opportunità, Provincia Autonoma di Trento; Riccarda Zezza, Piano C di Milano; Silvia Peraro Guandalini, Forum Associazione Familiari del Trentino.

L’ultima sessione plenaria del pomeriggio, che terminerà  alle 18, vedrà un focus su “Politiche per il benessere e politiche di armonizzazione vita-lavoro: il protagonismo dei territori, il ruolo dell’autorità centrale e la sussidiarietà orizzontale” con relatori: Francesco Belletti, Presidente Forum delle Associazioni familiari di Roma; Mario Sberna, Deputato Parlamento Italiano, già presidente Associazione nazionale famiglie numerose; Silvana Riccio, Prefetto, Autorità di Gestione Fondi PAC, Ministero dell’Interno; Luciana Saccone, Dipartimento per le politiche della famiglia, Presidenza del Consiglio dei Ministri; Sara Ferrari, Assessora alle Pari Opportunità, Provincia Autonoma di Trento.

Nei giorni seguenti la manifestazione, accanto alle riflessioni teoricheIncontro famiglia 2 e alle valutazioni post festival, saranno elaborati gli “Atti del Festival”, che confluiranno in una pubblicazione, in cui i macrotemi affrontati nelle sedute tematiche, saranno approfonditi da ciascun relatore e forniranno una griglia su cui riflettere per delineare nuovi scenari e prospettive future.

ATTIVITA’ COLLATERALI

L’attività di animazione si tiene presso il Palatenda nella giornata di domani ed è a cura del Distretto Famiglia Alto Garda e Ledro con il coordinamento dell’Azienda per i Servizi alla Persona “Casa Mia”. L’attività è riservata al mattino ai figli delle famiglie partecipanti ai lavori del festival (che si svolge dalle 9 alle 18 al Centro Congressi), mentre nel pomeriggio le proposte sono libere e aperte a tutti. L’attività di animazione per bambini dai 5 ai 10 anni «Giochi-colori-espressività creativa», prevede uno spazio di accoglienza con la possibilità di partecipare a laboratori creativi, di manipolazione e gioco libero.

Lo spazio gioco avrà due cornici d’eccezione: gli eventi Mostra fotografica “In montagna con le famiglie 2003 – 2014” – Emozioni in cammino: escursioni per bambini e genitori, a cura della Sezione di Riva del Garda della S.A.T.; ed ELIOcoloro 2014: la mostra di quadri risultato del percorso laboratoriale in cui le persone con fragilità che frequentano la cooperativa sociale Eliodoro sperimentano la propria creatività, per scoprire sè stessi e i propri talenti attraverso pennello, tele e colori (a cura della Cooperativa sociale Eliodoro di Riva del Garda).

Per informazioni: www.festivalfamiglia.it


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136