QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Venerdi ritorna “Un ballo per la Vita”, una serata di solidarietà per la missione di zia Fausta in India

sabato, 21 maggio 2016

Casnate – Nel calendario degli eventi benefici spicca anche quest’anno “Un ballo per la vita”, manifestazione patrocinata da Casinò Campione d’Italia e Provincia di Como per contribuire al finanziamento della missione in India di Fausta De Martini. “L’edizione numero 24 di ‘Un ballo per la vita’ è a punto” annuncia “zia” Fausta, come viene  affettuosamente chiamata da bambini che nel subcontinente indiano considera in qualche modo “suoi”: si svolgerà venerdì 27 maggio negli spazi delle Serre Ratti, a Casnate.Como

Ventiquattro edizioni per altrettanti anni, da quando, insieme alle suore missionarie dell’Immacolata, Fausta De Martini si trova in prima linea, in aree massimamente disagiate dell’India, proteggendo i più fragili, spesso vittima di emarginazione e malattie, inanellando opere e realizzando sempre nuovi progetti, anche grazie alla sensibilità che alimenta attraverso “Un ballo per la vita”. Adesso si propone di attrezzare un impianto di filodiffusione (“perché la musica fa bene al cuore e anche alla salute e al cuore”) per le bambine cieche abbandonate cui ad Athani, nel Karnataka, dove la cecità infantile è endemica, ha costruito una casa che le accoglie sempre più numerose.Como

L’anno scorso da “Un ballo per la vita” erano giunti i fondi per il sistema che tiene serpenti e scorpioni lontano dalla casa, ma “zia” Fausta coltiva anche un altro desiderio: “Che le mie bambine cieche abbiano sempre di che vivere, perciò vorrei ristrutturare un paio di casette nel giardino sul retro così da affittarle: con i proventi avrebbero garantito il riso”. Questi obiettivi sono il concreto programma di “Un ballo per la vita” 2016 e Fausta De Martini confida nuovamente nei benefattori che, come il Casinò campionese, la sostengono da sempre. “Senza il loro aiuto avrei potuto fare ben poco” non esita a riconoscere “zia” Fausta rinnovando l’invito alla festa del 27 maggio: “Alle Serre Ratti di Casnate confido di incontrare tanti amici, tanto generosi”.

Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni telefonare al numero 031 262692 o al 335 5452431.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136