QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Fraglia Vela Riva: Vittorio Gallinaro si qualifica per le Olimpiadi Giovanili di Nanchino

lunedì, 26 maggio 2014

La Fraglia Vela Riva, per la seconda volta su due edizioni delle Olimpiadi Giovanili, seleziona un proprio atleta per l’appuntamento più importante al mondo dello sport giovanile, nella disciplina della vela. Dopo Marco Benini si qualifica infatti Vittorio Gallinaro, che si guadagna il posto azzurro per Nachino, dopo una difficile selezione conclusasi ieri a Loano, ai Campionati Europei Byte CII, la deriva singola scelta per le Olimpiadi Youth.LoanoZeniGallinaro2

L’atleta della Fraglia Vela Riva Vittorio Gallinaro, dopo aver qualificato la nazione alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino, in occasione della prima selezione disputata a fine aprile ai mondiali classe Byte CII di Riva del Garda, è riuscito a qualificare se stesso e prenotare così un biglietto per la Cina per il più importante appuntamento al mondo dello sport giovanile, che vede la vela protagonista con la classe Byte CII (una specie di Laser) e le tavole a Vela con il Techno 293.

Gallinaro, impegnato per l’ultima selezione ai Campionati Europei Byte conclusi domenica a Loano, ha chiuso la sfida a parità di punti con il diretto avversario Umberto Josè Varbaro: l’atleta fragliotto, avendo però concluso in una miglior posizione il mondiale di Riva (con più del doppio di prove e di partecipanti), si è guadagnato così il biglietto per la Cina. “E’ stato un finale di selezione molto difficile” – ha raccontato Gallinaro durante il viaggio di ritorno – le condizioni di vento sono state spesso molto leggere; per fortuna nel secondo giorno appena c’è stato più vento sono riuscito a realizzare un primo, un terzo e un secondo, che mi hanno riportato vicino a Varbaro. Il giorno successivo abbiamo disputato un’altra regata al limite di vento, in cui sono finito tredicesimo. Varbaro è arrivato davanti, primo dei maschi contro il mio sesto posto assoluto (terzo maschio), ma il buon campionato del mondo di Riva in cui sono arrivato quarto con 13 regate disputate contro le 6 di Loano, mi ha permesso di vincere sulla parità e selezionarmi così per le Olimpiadi Giovanili! Ora ci saranno dei raduni tecnici con la Federazione Italiana Vela, ma il programma di preparazione per Nanchino sarà definito nei prossimi giorni”.
Soddisfazione anche per l’allenatore della Fraglia Vela Riva Fabio Zeni, che ha ammesso che la tensione è stata molto alta fino alla fine, anche perchè l’ultimo giorno, in cui il vento non è più arrivato, l’attesa è stata sicuramente snervante.
Vittorio Gallinaro a Nanchino vestirà azzurro con Carolina Albano, anche lei quarta al mondiale di Riva del Garda, ma riscattata a Loano con una vittoria assoluta e la conquista del titolo europeo. Ora l’obbiettivo cambia: il podio a 5 cerchi diventa un sogno realizzabile!

Nelle foto Vittorio Gallinaro in azione al mondiale di Riva e con l’allenatore della Fraglia Vela Riva Fabio Zeni


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136