Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Valle Camonica, gestione integrata del patrimonio culturale: nasce il comitato promotore

mercoledì, 10 gennaio 2018

Breno – Nasce il “Comitato promotore della Fondazione per la gestione integrata del patrimonio culturale della Valle Camonica”. Oltre 50 i soci fondatori: avrà un anno di tempo per individuare una soluzione che permetta di gestire in modo unitario il patrimonio culturale della Valle Camonica, a partire dal sito Unesco delle incisioni rupestri. promIeri la costituzione in auditorium ‘Sen. G. Mazzoli’ della Comunità Montana di Valle Camonica, alla presenza del notaio Giorgio Cemmi: presenti, oltre al Presidente della Comunità Montana Oliviero Valzelli, del Distretto Culturale Simona Ferrarini e del Tavolo Unesco Sergio Bonomelli, gli oltre 50 cittadini della Valle Camonica che hanno aderito all’invito a partecipare al percorso costitutivo della nuova Fondazione, e che hanno sottoscritto l’Atto Costitutivo e lo Statuto del Comitato, ed eletto i suoi organi operativi.

Nel corso dell’Assemblea costitutiva sono stati designati all’unanimità e per acclamazione:
Membri del Consiglio Direttivo del Comitato
1. Piantoni Alberto (Presidente) – testimonial e divulgatore del Made in Italy, è attualmente Amministratore Delegato di 1000 Miglia srl, oltre ad essere stato A.D. di Richard Ginori, Bialetti e Missoni.
2. Calzoni Ugo – ha operato in Confindustria a fianco di Luigi Lucchini, è stato manager e uomo di impresa, dirigendo anche importanti aziende pubbliche e agenzie di sviluppo quali l’Istituto Italiano per il Commercio con l’Estero e il Gal Valle Camonica.
3. Maculotti Giancarlo – dirigente scolastico, storico e narratore della Valle Camonica, è presidente del Circolo Culturale Ghislandi. E’ stato sindaco di Cerveno e Assessore alla Cultura della Comunità Montana di Valle Camonica.
4. Martinazzoli Dino – ha operato in un’importante agenzia nazionale di certificazione e revisione dei bilanci di impresa; è stato professore a contratto e consulente in SDA Bocconi ed attualmente è consulente d’azienda con lo studio Athena a Milano.
5. Monchieri Gaia – esponente di una delle aziende camune delle forge, che rappresenta un centro di eccellenza della forgiatura nel mondo.
6. Bonomelli Sergio – in qualità di Presidente del Gruppo Istituzionale di Coordinamento del sito Unesco “Arte rupestre della Valle Camonica”.
7. Ferrarini Simona – in qualità di Presidente del Distretto Culturale e Assessore alla Cultura della Comunità Montana di Valle Camonica.
Tesoriere
1. Luigi Plona, pensionato, dirigente bancario presso la Banca di Valle Camonica-UBI Banca, collabora con varie realtà imprenditoriali e associative del territorio camuno.
Revisore dei Conti
1. Angelo Farisoglio, commercialista, iscritto all’Albo dei revisori, presidente della cooperativa sociale Arcobaleno e di SolCo Camunia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136