QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Comunità Montana: esposto alle Procure di Brescia e Corte dei Conti sui rimborsi dei presidenti

giovedì, 30 gennaio 2014

Breno – La vicenda dei rimborsi spesa agli amministratori della Comunità Montana Valle Camonica, in particolare all’ex presidente e oggi consigliere regionale Corrado Tomasi e a Bernardo Mascherpa, si arricchisce di un nuovo capitolo.

Breno, Esposto Damiolini

Severino Damiolini, dopo aver protestato per le spese, ritenute a suo giudizio, sproporzionate per l’attività istituzionale dell’Ente camuno ha scritto alla Procura regionale della Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica di Brescia per fare chiarezza sui rimborsi dei due presidente. “Più volte – scrive Severino Damiolini – ho inviato delle richieste agli enti comprensoriali per conoscere l’effettivo ammontare dei rimborsi spesa erogati ai componenti degli organi di governo, ma fino ad ora ho ricevuto come risposta solo un malcelato ostruzionismo”. “Sulla questione rimborsi posso solo dire che l’esposto firmato dal sottoscritto è stato trasmesso alle competenti procure – conclude -.  Mi aspetto che anche la Comunità Montana faccia lo stesso”.

comunità montana vallecamonica

La vicenda potrebbe essere presa in considerazione dalle due Procure o anche archiviata. L’iniziativa potrebbe avere dei risvolti anche amministrativi, visto che tra poche settimane si entrerà nel vivo della campagna elettorale per il rinnovo della maggior parte dei Comuni della Valle Camonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136