QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valdidentro: chiusa la statale 301 del Foscagno per caduta sassi, poi senso unico alternato. Intervento dell’Anas anche per frana Ruinon

sabato, 18 giugno 2016

Bormio – In mattinata chiusa provvisoriamente al traffico la strada statale 301 “del Foscagno” tra i comuni di Valdidentro e Livigno, in provincia di Sondrio per la caduta sassi.

lavori strade

L’Anas ha annunciato che, per caduta massi, è stato provvisoriamente chiuso al traffico un tratto della strada statale 301 “del Foscagno” tra i km 7,800 e 9,100. Poi in tarda mattinata sulla strada statale 301 “del Foscagno”, dal km 7+800 al km 9+100, è stato istituito temporaneamente un senso unico alternato con la presenza di movieri.

La caduta di un masso di grosse dimensioni si è verificata nella notte, non sono stati coinvolti veicoli in transito. Il tratto stradale è costantemente presidiato, dal personale Anas, dal Corpo Forestale e dalla Protezione Civile di Valdidentro.

LE INDICAZIONI DATE IN MATTINATA
I veicoli che da Livigno sono diretti a Bormio vengono fermati alla dogana di Foscagno (al km 22,900 della statale 301). I veicoli diretti a Livigno attraverso il passo della Forcola possono raggiungere Poschiavo in Svizzera e attraverso la frontiera di Campocologno possono rientrare in Italia a Tirano.

I tecnici del comune di Valdidentro interverranno per le operazioni di rimozione del masso e per consentire la riapertura della strada statale in piena sicurezza.

FRANA RUINON, BORDONALI: “STRADA CHIUSA, MONITORIAMO SITUAZIONE”
Regione Lombardia, su indicazione del Centro Monitoraggio Geologico di Sondrio – ARPA Lombardia, ha emesso una nota ufficiale per comunicare il superamento della soglia di elevata criticita’ della frana Ruinon di Valfurva, in provincia di Sondrio.

CHIUSURA STRADA PROVINCIALE 29
Nell’eventualita’ che possano ripetersi avverse condizioni meteo, nella nottata di domani, si e’ riunito questa mattina, in Prefettura, a Sondrio, il Centro coordinamento soccorsi. Durante la riunione si e’ stabilita’ la chiusura della strada provinciale 29 per Santa Caterina Valfurva, per tutta la giornata, salvo due finestre, rispettivamente dalle 7 alle 8,30 e dalle 19 alle 20,30, che potranno essere utilizzate per il transito dei motoveicoli, autovetture e veicoli commerciali fino a 35 quintali. E’ completamente escluso il transito dei pedoni e dei ciclisti.

MASSIMA ATTENZIONE
“La frana ha fatto registrare movimenti fino a 2 centimetri all’ora. Stiamo tenendo monitorata la situazione e raccomandiamo a tutti la massima attenzione – ha detto l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali -. I volontari di protezione civile effettueranno monitoraggi visivi dalle 5,30 fino alle 21 e le forze dell’ordine assicureranno una vigilanza dinamica nei periodi di chiusura della strada. La riunione si aggiornera’ martedi’ mattina”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136