Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Unione Comuni della Bassa Valle Camonica: riconfermato il presidente Emilio Antonioli

giovedì, 1 settembre 2016

Gianico – Emilio Antonioli presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Valle Camonica. I temi caldi sono la nuova caserma della Polizia locale, il rilancio di Montecampione e la sistemazione della viabilità nella località turistica.

Nella prima assemblea del dopo elezioni di primavera, i rappresentanti di Gianico, Artogne e Piancamuno, i tre Comuni che compongono l’Unione dei Comuni della Bassa Valle Camonica, sono state rinnovate le cariche e approvato il bilancio di assestamento. Per Artogne la neo sindaca Barbara Bonicelli e per Piancamuno Giorgio Ramazzini, hanno confermato alla presidenza il primo cittadino di Gianico, Emilio Antonioli. L’Unione dei Comuni della Bassa Valle camonica, oltre ai tre sindaci e rappresentata da Cristian Sterni, Mauro Botticchio e Luciano Pezzoni, per la maggioranza, mentre all’opposizione ci sono Piero Cesari, Mario Pendoli e Roberto Bariselli Maffignoli.

ANTONIOLI EMILIO Gianico

Dopo l’assestamento di bilancio l’Unione del Comuni ha affrontato le questioni della caserma unica di Polizia locale e di Montecampione, con il recente progetto di rilancio.  Emilio Antonioli si è detto attento al progetto degli imprenditori che hanno investito risorse per rilanciare la località turistica camuna.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136