QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Turismo in Trentino, l’assessore Dallapiccola incontri gli operatori della Val di Fiemme su imposta di soggiorno e Guest Card

mercoledì, 14 ottobre 2015

Cavalese – Promozione, imposta di soggiorno e Guest Card. L’assessore provinciale al Turismo, Michele Dallapiccola incontra gli operatori d’ambito in Val di Fiemme. Sono molti i temi affrontati ieri sera a Cavalese dall’assessore Michele Dallapiccola che ha incontrato i rappresentati del mondo del turismo della Val di Fiemme. “Occorre orientare l’attività di marketing – ha detto – verso progetti strategici su scala provinciale o comunque interambito”.turismo incontro Val di Fiemme

Dopo l’incontro che si è tenuto lo scorso venerdì, presso la sala conferenza del Grand Hotel Terme di Comano, l’assessore provinciale Michele Dallapiccola, accompagnato da Maurizio Rossini, amministratore unico di Trentino Marketing e dai dirigenti della Provincia Sergio Bettotti, e Romano Stanchina, ha incontrato i rappresentanti del mondo del turismo, sia produttivo che associativo della Val di Fiemme.

Un’occasione di confronto che ha posto sul tavolo i temi principali legati al turismo trentino: promozione, imposta di soggiorno e Guest Card. L’assessore Dallapiccola si è soffermato sui fondamenti della riforma del turismo che riguardano trasversalmente i due livelli organizzativi, quello centrale e quello di ambito. Ad esempio, ha affermato la necessità di orientare l’attività di marketing verso progetti strategici su scala provinciale o, comunque interambito, evidenziando tra questi il ruolo strategico, della Guest Card. Strumento che sta avendo un notevolissimo successo.
Parlando del Piano strategico pluriennale, Dallapiccola ha spiegato che rappresenta la regia programmatica e metodologica per tutti i protagonisti e le azioni che in Trentino riguardano il marketing turistico e che quindi è soggetto annualmente ad un processo di verifica e potenziale aggiornamento. Molte le domande poste dal pubblico presente, soprattutto sugli aspetti pratici dell’applicazione dell’imposta di soggiorno e sul ruolo dell’APT nella promozione, oltre che sulla comunicazione di Marca. “La Marca è “il chi è” di un territorio – ha spiegato Dallapiccola – la sua identità ambientale, storica, culturale, economica e sociale. Per questo motivo sia il Marchio Territoriale che il Marchio di Qualità, devono essere rilanciati, in coordinamento con il governo provinciale e con il sistema del marketing turistico territoriale, proprio perché rappresentano la sintesi della Marca e devono essere proposti come tali”.

L’assessore Dallapiccola ha anche sottolineato l’importanza che ha il passaggio dal “portale web del Trentino” ad uno strumento multi-piattaforma che garantisca l’interattività con il turista a fronte di un turismo fondato in gran parte sull’uso delle nuove tecnologie.
Infine, l’assessore ha evidenziato l’importanza della collaborazione con ASAT e Confcommercio e in questo senso ha parlato del grande valore del Tavolo Azzurro. “L’attenzione della Giunta per un settore che rappresenta una delle architravi dell’economia provinciale – ha spiegato Dallapiccola – ha suggerito di istituire un vero e proprio tavolo di confronto tra i diversi attori del settore turistico, per analizzare, condividere e sviluppare linee d’intervento volte alla valorizzazione dell’intero comparto”.
Prossimo appuntamento venerdì 13 ottobre alle 18.30 presso la Sala ex Biblioteca, in Via Damiano Chiesa 12 a Riva del Garda, dove l’assessore Dallapiccola incontrerà gli operatori dell’ambito APT Ingarda e Consorzio Valle di Ledro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136