QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trento Smart City Week: di scena le imprese e le start-up. Sessione sulle innovazioni

martedì, 13 settembre 2016

Trento – A Trento Smart City Week di scena le imprese e le start-up con una sessione dedicate alle nuove soluzioni. Dalle imprese innovazione e nuovi servizi per migliorare la vita del cittadino.

Trento smart city week modelli, processi organizzativi soluzioni per PA

Le imprese guardano al futuro investendo in servizi e prodotti fortemente innovativi con l’obiettivo di migliorare la vita e la soddisfazione del cittadino-cliente. La conferma arriva dalla giornata odierna di Trento Smart City Week, interamente dedicata al business d’impresa. Sul palco di piazza Duomo si sono susseguite tra la mattinata e il primo pomeriggio di oggi le 23 imprese iscritte da programma con i loro progetti e le loro soluzioni. Innovazione e soddisfazione del cliente sono i paradigmi che ritornano. E per intercettare al meglio i bisogni del cittadino ben vengano i dati aperti messi a disposizione dalla pubblica amministrazione e dalle società collegate: grazie a questi dati, resi accessibili a tutti, le imprese stanno incominciando a realizzare servizi, prodotti e applicazione in grado di dare in tempo reale delle risposte precise ad un cittadino sempre più connesso e sempre più esigente.

Lo Smart City Pavillion di piazza Duomo a Trento – cuore pulsante di Trento Smart City Week – ha ospitato oggi “Smart City Solutions and Challanges”: giornata dedicate alle imprese. Sul palco si sono alternate ben 23 aziende che hanno presentato il meglio del loro catalogo di prodotti e servizi, tutti molto innovativi e tutti molto connessi alla Rete. Queste le aziende presenti: ACS, Aldebra/IBM, Almaviva, Alysso, BIT, CBA, Cinetix/Innovie, Cyberfed, Dedagroup, Dotmatic, IeS-Informatica e Servizi, JLBbooks, Nesco, Nitidaimmagine, OpenMove, Posit, SocialIT, Spindox, TeamDev, TIM, Trilogis, UpSens, ZonzoFox.

Gli ambiti di progetto hanno davvero coperto tutti i settori: dal car pooling per grandi aziende e pubblica amministrazione, a piattaforme di promozione e valorizzazione online del territorio, dall’utilizzo dei dati per cambiare sempre la pubblica amministrazione ed enti locali (veri stakeholder di questa settimana) all’immancabile offerta per il benessere (non solo sanitario) delle persone., dalla scuola a sistemi di monitoraggio urbani.

L’idea che regala la giornata odierna è di un mercato in forte evoluzione che avrà un impatto sulla vita del cittadino: “I nostri servizi e l’utilizzo intensivo dei dati ci consentirà di entrare ancor di più e in maniera molto mirata nella vita delle persone, offrendo loro risposte concrete ai loro bisogni”, ha sottolineato l’amministratore delegato di una importante società Ict del Trentino.

Inoltre, arriva la conferma che gli investimenti importanti effettuati in questi anni in Trentino stiano portando i primi frutti, mettendo in moto un settore – quello dell’Ict – ancora radicato sul territorio. Sta da capire quanto questi sforzi si tradurrà in aumento di fatturato per le aziende e qualità della vita per i beneficiari.

Il pomeriggio è stato dedicato alle sessioni di approfondimento che hanno toccato temi attuali, quali la partecipazione e i servizi, open e big data, energia e mobilità, salute e turismo.

Il Trentino crede molto nella capacità di questo tipo di imprese di generare valore e quindi crescita in un settore economico segnato in questi anni da una crisi strutturale. Trento Smart City Week ha offerto l’opportunità per fare il punto su un settore vivace che nei prossimi anni affronterà un mercato altrettanto competitivo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136