QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Trento, legge di Stabilità: la posizione delle associazioni di categoria

giovedì, 23 novembre 2017

Trento – Legge di Stabilità: la posizione delle associazioni di categoria e lo scontro con le organizzazioni sindacali. Ecco il testo: “Esprimiamo perplessità di fronte alla presa di posizione unitaria delle sigle sindacali su alcune misure inserite dalla Giunta provinciale nel Disegno di Legge di Stabilità provinciale 2018, in particolare quelle che riguardano la fiscalità delle imprese.  Ricordiamo che la pressione fiscale per le imprese italiane è tra le più elevate a livello internazionale, pertanto una sua riduzione non è un regalo agli imprenditori, ma un alleggerimento della zavorra che pesa sulla competitività delle nostre aziende. Inoltre non sarebbe nemmeno corretto discriminare tra aziende di diverse dimensioni, perché il nostro settore economico è esposto alla competizione internazionale nella sua interezza.provincia autonoma di trento trentino

Ricordiamo anche che, se vincono le imprese, vincono i lavoratori e le loro famiglie, insieme ai giovani, alle donne e alle fasce più deboli della nostra società.

Al Sindacato diciamo che non è il momento delle contrapposizioni, ma di un patto sociale tra imprese e lavoratori che punti alla creazione di occupazione attraverso la formazione dei giovani, l’aggiornamento professionale dei lavoratori e la riqualificazione dei disoccupati, per un loro rapido reinserimento nel mondo del lavoro. Solo così potremo garantire al Trentino un futuro di benessere e di coesione sociale”.

ASSOCIAZIONE ALBERGATORI
ASSOCIAZIONE ARTIGIANI E PICCOLE IMPRESE
CONFCOMMERCIO TRENTINO
CONFINDUSTRIA TRENTO
CONFESERCENTI DEL TRENTINO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136