Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Trento: il Governatore Rossi ha incontrato il nuovo Prefetto Gioffrè

lunedì, 23 maggio 2016

Trento – Il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, ha incontrato il nuovo Commissario del Governo Pasquale Gioffrè. Un incontro cordiale, nel solco di un rapporto di collaborazione ampiamente positivo e consolidato, quello che si è tenuto oggi fra il Governatore Ugo Rossi e il nuovo commissario del governo per la Provincia di Trento Pasquale Gioffrè, che ha sostituito Antonio Squarcina.

Gioffré Rossi

Il presidente Rossi ha illustrato al prefetto Gioffrè (nella foto accanto a sinistra con Rossi a destra)  la particolare situazione istituzionale della “specialità” trentina, evidenziando quelle che sono le questioni più attuali, a cominciare dal processo di riforma dello Statuto e dai rapporti finanziari con lo Stato, soffermandosi anche sul sistema della Protezione Civile trentina, un’eccellenza a livello nazionale.

“La nostra è un’Autonomia dinamica – ha detto Rossi – ricordano le 140 norme di attuazione approvate nel corso degli anni. La collaborazione fra gli uffici della Provincia e quelli del Commissariato del Governo è tradizionalmente molto stretta e fattiva, nell’interesse dei cittadini. Il Trentino – ha concluso – le dà il più cordiale benvenuto e un augurio, sentito, di buon lavoro”.

“Ho notato che avete una marcia in più – ha detto Gioffrè – rispetto a molte tematiche e trovo estremamente interessante, fra le varie cose, la sperimentazione che avete fatto nella gestione dei migranti. Se riusciamo a lavorare d’intesa – ha evidenziato Gioffrè – possiamo risolvere i problemi a monte”.

IL CURRICULUM

Nato in provincia di Reggio Calabria, laureato in giurisprudenza, il nuovo prefetto di Trento proviene dalla Sardegna dove è stato rappresentante del Governo. E’ stato prefetto a Lodi e vice prefetto a Bologna. Ha prestato servizio anche a Savona, Udine e Perugia (terremoto Umbria 1997). Numerosi gli incarichi di rilievo ricoperti: Commissario Prefettizio a Sanremo ed a Camogli, Componente Comitato Controllo Sicurezza Porti di Genova e Santa Margherita Ligure e Commissione di Controllo sugli Atti della Regione Liguria. Ha svolto funzioni vicarie presso la struttura commissariale di Cengio (2008-ACNA) e Cogoleto (2009 – Stabilimento Stoppani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136