QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trento, il Governatore Rossi a “Otto e mezzo” difende l’autonomia

domenica, 22 ottobre 2017

Trento – Il Governatore Ugo Rossi difende l’Autonomia del Trentino. Lo fa a “Otto e mezzo” su La7 e ieri sera a Sondrio, andando all’attacco: “Il referendum va bene, prima dovete dimostrare allo Stato che se una cosa a lui costa 100 voi siete in grado di farlo con 95 e il 5 che avanza glielo date anche in più”. Autonomia responsabile è il messaggio che è emerso.Rossi Otto e mezzo 1

Il presidente Ugo Rossi durante la trasmissione di Lilli Gruber è intervenuto sul tema era quello del referendum del Veneto e della Lombardia. In studio Giancarlo Giorgetti della Lega Nord e il direttore generale del Censis Giuseppe Roma. E dopo gli attacchi di Enrico Mentana all’autonomia trentina l’intervento del presidente della Provincia era atteso.

“Non deve essere vissuta come distacco dall’autorità centrale – ha detto Rossi -  e sono contento che la Lega non parli più di secessione. Perché più competenze ai territori, se rispettano il patto di saper gestire le cose in maniera migliore di quanto riesce a fare lo Stato, non può che essere una cosa positiva anche per il governo centrale. Poi viene da chiedermi perché ci sia voluto così tanto ad applicare le politiche federaliste che la Lega da sempre propugna, nonostante al Governo ci sia stata e anche per molto tempo e mi rispondo che, probabilmente, s’è scontrata con il centralismo dei governi dei suoi stessi alleati che l’hanno portata a Roma”.

Il referendum per l’Autonomia della Lombardia e del Veneto da una parte, e le istanze della Catalogna dall’altra hanno riacceso i riflettori sulla specialità del Trentino e dell’Alto Adige. Un’occasione importante per spiegare le ragioni storiche ma soprattutto l`attualità e la modernità dello strumento dell’autogoverno che, se correttamente esercitato nel segno della responsabilità, porta un vantaggio prima di tutto ai cittadini ma al tempo stesso a tutti i livelli istituzionali, Stato compreso. Su questi temi è intervenuto a Sondrio, il governatore Ugo Rossi che è stato invitato dal sottosegretario Ugo Parolo e dal presidente della Provincia di Sondrio, Luca Della Bitta a spiegare quali sono gli ingranaggi che muovono la macchina che ha portato il popolo trentino attraverso il lungo viaggio del “fare da sé”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136