QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trento, aperta a palazzo Trentini la mostra “Arte dopo il 1900”

sabato, 14 gennaio 2017

Trento -  Uno spaccato dalla cultura artistica tirolese, sudtirolese e trentina dai primi del ‘900 agli anni 2000. Aperta a Palazzo Trentini, alla presenza di un folto pubblico, “Arte dopo il 1900”, Tirolo – Alto Adige – Trentino. Opere dalla collezione Kreuzer”, la mostra promossa dalla Presidenza del Consiglio provinciale che chiude, con un tributo all’arte e alla cultura di quello che è stato il Tirolo storico, la presidenza trentina del Dreier Landtag.

Una scelta di alto profilo culturale, ha ricordato il Presidente Bruno Dorigatti, per rafforzare i rapporti tra i tre territori, Trentino, Sudtirolo e Tirolo del Nord. “Una mostra che parla di noi – ha detto il Presidente del Consiglio provinciale – delle nostre comunità, dei nostri valori, della nostra storia”. Di una storia che ha vissuto momenti drammatici, ma che, ha ricordato Dorigatti, sono stati superati anche attraverso lo strumento della cultura. “Questa mostra – ha aggiunto – è anche un messaggio di speranza per il 2017 e, al tempo stesso, un messaggio politico perché richiama la necessità di investire in cultura per favorire la comprensione e il dialogo, nel quadro europeo, tra le popolazioni che compongono l’Euregio”.

Mostra Trento 10

Il Presidente ha poi voluto ringraziare Josef Kreuzer, il mecenate bolzanino che ha messo a disposizione del pubblico, donandola alla Provincia autonoma di Bolzano, la sua grande collezione di 1400 opere dalla quale sono tratti i 48 capolavori che compongono la mostra di palazzo Trentini. “Una figura, quella del dottor Kreuzer – ha detto Bruno Dorigatti – di grande uomo di cultura e filantropo, un raro esempio di sensibilità in una società sempre più arida”.

La mostra, curata da Roberto Festi e da Carl Kraus, è composta, come detto,da 48 opere di 39 artisti (13 tirolesi, 13 sudtirolesi, 13 trentini) e copre tutto il ‘900 fino agli inizi del nuovo millennio.

L’orario di apertura è dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 12.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136