QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino, Servizio civile universale provinciale: consegnati i primi 100 attestati

sabato, 28 maggio 2016

Trento – Continua l’esperienza del Servizio civile universale provinciale, che ha preso avvio il 1° aprile 2015. Nel corso di questo primo anno hanno concluso il proprio progetto di servizio civile esattamente 100 tra ragazze e ragazzi. tnNella sede del Centro per la formazione e la solidarieta internazionale, si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati alla quale hanno partecipato l’assessora Sara Ferrari e il direttore dell’Ufficio Servizio civile Giampiero Girardi. “Noi un anno fa abbiamo fatto una scommessa – ha sottolineato l’assessora Ferrari – Abbiamo ragionato su come trovare una strada trentina del servizio civile, sperimentando la nostra autonomia anche su questo settore. Oggi, a distanza di un anno possiamo dire che la scommessa è stata vinta. Quello del Servizio civile è un bilancio positivo e siamo soddisfatti. Siamo riusciti a creare uno strumento nuovo e più flessibile. Lo sforzo ora è quello di immaginare di allargare questa opportunità che voi avete saputo cogliere”.

“Siamo qui per festeggiare un’esperienza che è stata molto positiva – ha detto il direttore del Servizio civile Giampiero Girardi – voi siete stati gli apripista di questo nuovo servizio civile. Speriamo che questo percorso sia stata un’opportunità concreta per avvicinarvi al mondo del lavoro”. Sono nello specifico 100 i ragazzi e le ragazze che oggi hanno ricevuto l’attestato. I giovani hanno lavorato per periodi variabili dentro le organizzazioni di servizio civile. 55, quindi più della metà, hanno fatto un anno intero, 1 un’esperienza di 10 mesi, 12 dai 7 a 9 mesi, in 13 hanno fatto 6 mesi e 19 hanno fatto meno di 6 mesi. Il prossimo bando di servizio civile aprirà il primo giugno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136