QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Trentino, nuovi marciapiedi a Cadine: si inizia con la messa in sicurezza, i dettagli dei lavori

martedì, 26 agosto 2014

Cadine - E’ un intervento che i residenti di Cadine, specie i pendolari che utilizzano l’autobus, attendono da tempo e che è destinato a migliorare la sicurezza dei percorsi pedonali di collegamento tra le fermate dei trasporti pubblici sia in direzione Sopramonte che verso Cadine.lavori anas strade

Più precisamente – come spiega l’assessore ai lavori pubblici Mauro Gilmozzi – si tratta di quattro diversi interventi: oltre al marciapiede tra le fermate dell’autobus, è infatti prevista la realizzazione di un secondo percorso pedonale lungo la viabilità comunale di Cadine, la creazione di un nuovo parcheggio a servizio del nuovo museo storico del Fortino del “Bus de Vela” e la messa in sicurezza del versante soprastante la strada e i progettati percorsi pedonali tra la fermata bus di Sopramonte, la rotatoria e Via dei Voltei.

Ed è appunto per quest’ultima parte d’opera, propedeutica alla realizzazione degli altri interventi citati, che il Servizio Opere stradali e ferroviarie ha proceduto stamane alla consegna dei lavori alla ditta incaricata. La durata contrattuale dei lavori è prevista in 90 giorni; la spesa per la messa in sicurezza del versante è di circa 116.600 euro.

DESCRIZIONE DELL’OPERA
A seguito del nuovo assetto viabilistico della zona determinato dalla realizzazione della variante alla S.S. n. 45 bis per l’abitato di Cadine, si è manifestata l’esigenza di migliorare la sicurezza dei percorsi pedonali di collegamento tra le fermate dei trasporti pubblici sia in direzione Sopramonte che verso Cadine, la necessità di sistemare un’area limitrofa alla nuova viabilità, a parcheggio di servizio del “Forte Bus de Vela” e la realizzazione di un percorso pedonale in fregio alla ex S.S. 45 a valle dell’abitato di Cadine, in risposta alle esigenze segnalate dall’Amministrazione Comunale di Trento. Oltre alle opere sopra segnalate, a seguito di un evento di caduta sassi nei pressi della rotatoria, il Servizio Geologico della P.A.T ha evidenziato la necessità di porre in sicurezza il versante soprastante la strada e i progettati percorsi pedonali tra la fermata bus di Sopramonte, la rotatoria e Via dei Voltei con posa di barriere paramassi e reti metalliche in aderenza, quale intervento propedeutico alla realizzazione del marciapiede.
In risposta a tali esigenze, la Provincia Autonoma di Trento ha provveduto alla progettazione dell’intervento suddivisibile nelle seguenti quattro parti d’opera:
- A) Marciapiede a Cadine: realizzazione di un percorso ed attraversamenti pedonali in sicurezza lungo la viabilità comunale di Cadine;
- B) Marciapiedi e fermata bus: realizzazione di un adeguato percorso pedonale tra le varie fermate dell’autobus per porre in collegamento le varie linee urbane ed extraurbane presenti in zona, nonché ubicazione delle piazzole per le fermate degli autobus di linea coerentemente alle indicazioni di Trentino Trasposti e del Comune di Trento;
- C) Parcheggio a servizio del “Forte Bus de Vela”: creazione di un nuovo parcheggio a servizio del nuovo museo storico sito presso il Fortino del “Bus de Vela”;
- D) Messa in sicurezza versante: messa in sicurezza da eventi di caduta massi della strada e dei percorsi pedonali tra la fermata bus di Sopramonte, la rotatoria e Via dei Voltei.
I lavori che in data odierna si vanno a consegnare, riguardano la parte d’opera “D) Messa in sicurezza versante”, in quanto, come detto, propedeutici alla realizzazione del resto dell’intervento.
Il progetto di questa parte d’opera prevede interventi sul versante soprastante la rotatoria tra le progr. ca. Km 7+295 e 7+384 della S.P. 85 dir e del tratto iniziale per ca. 75 m della strada di Cadine. Gli interventi consistono nella posa di una barriera paramassi ad assorbimento d’energia da 1000 KJoule e sviluppo di ca. 120,00 m, oltre alla sostituzione delle reti esistenti con nuove reti semplici o armate e nell’integrazione con pannelli di rete in fune. Per la realizzazione degli interventi si rendono necessari opere di disbosco e disgaggio del versante interessato.

PRINCIPALI DATI TECNICO – AMMINISTRATIVI.
Progettisti: ing. Antonio Castagna, geom. Walter Nicolussi Zatta (Servizio Opere Stradali e Ferroviarie)
Direttore dei Lavori: ing. Nadia Mittempergher (Servizio Opere Stradali e Ferroviarie)
Coordinatore Sicurezza in fase Esecuzione: geom. Marco Valentini
Impresa Appaltatrice: Ma.Ri. S.R.L.- con sede legale in Mezzolombardo (TN), Piazza San Giovanni, 2
Costo totale dell’opera: € 728.000
Lavori a base d’appalto parte D): € 242.810
Importo di aggiudicazione: € 116.683.83
Data consegna lavori: 26/08/2014
Durata prevista per l’esecuzione dei lavori: 90 giorni
Data presunta ultimazione dei lavori: 25/11/2014


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136