QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trentino: la Giunta della Camera di Commercio incontra i vertici della Fondazione Kessler

giovedì, 26 novembre 2015

Trento – Nel corso della mattinata la Giunta camerale ha incontrato Francesco Profumo e Andrea Simoni, rispettivamente Presidente e Segretario generale della Fondazione Bruno Kessler, che hanno accolto l’invito del Presidente della Camera di Commercio, Giovanni Bort, a illustrare i cardini e gli assetti dell’attività di ricerca della Fondazione.

Nel suo intervento, il Presidente Profumo ha sottolineato la necessità, e l’impegno di FBK, di convertire in misura crescente il volume di conoscenza che la ricerca produce in sviluppo per il territorio e per il mondo delle imprese, con il quale è importante sia mantenuta una stretta interazione anche attraverso i soggetti che, come la Camera di Commercio, lo rappresentano concretamente.

L’incontro è stato l’occasione per rinsaldare la collaborazione tra le due istituzioni, l’una protagonista in ambito scientifico l’altra più vicina al mondo delle imprese, con il comune proposito di sviluppare un rapporto propositivo e di indirizzo. La Fondazione mira infatti a incrementare il suo impegno per assicurare la maggior ricaduta, in termini di sostegno all’innovazione e alla crescita imprenditoriale, dell’attività di ricerca. È infatti necessario essere consapevoli della necessità di rispondere alla crisi e alla competizione globale aumentando la propensione e la capacità di innovazione.

Da tempo, l’Ente camerale ha instaurato proficui rapporti con FBK – di cui è socio fondatore – e intende concorrere alla più diffusa conoscenza delle possibilità di collaborazione e supporto che questo Centro di eccellenza della ricerca e dell’innovazione può offrire alle imprese trentine. Lo spessore scientifico e il livello di competenza della Fondazione sono riconosciuti a livello internazionale, come dimostra anche la capacità di accedere ai finanziamenti comunitari, spesso sulla base di progetti proposti in partnership con altri centri di ricerca europei di altissimo livello.Gianni Bort presidente Unione e commercio

Il Presidente Giovanni Bort ha espresso l’auspicio che “il sistema imprenditoriale trentino, e in particolare quelle imprese che per ambito di attività e caratteristiche strutturali ne hanno le potenzialità, sappia cogliere questa importante opportunità aprendosi a concreti processi di innovazione, i soli che, affiancati da una spiccata propensione all’internazionalizzazione, possano garantire le migliori opportunità di ripresa economica”.

La Camera di Commercio manterrà alta l’attenzione su questo tema primario e fornirà il proprio apporto, proseguendo nel dialogo instaurato anche con altri soggetti impegnati sul versante della ricerca e dell’innovazione, dall’Università degli studi di Trento alla Fondazione Edmund Mach, con i quali già collabora attivamente.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136