Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Trentino: il professor Jens Woelk designato nella Consulta per lo Statuto

lunedì, 4 aprile 2016

Trento – Il professor Jens Woelk, associato di diritto costituzionale comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento, è stato designato oggi dalla Conferenza delle Minoranze Linguistiche come componente della Consulta per lo Statuto speciale per il Trentino – Alto Adige/Südtirol. “Le minoranze sono un fattore costitutivo della nostra Autonomia e quindi intimamente legate allo speciale Statuto” – ha ricordato il presidente della Provincia Ugo Rossi che ha presieduto la riunione della Conferenza a cui ha partecipato anche il consigliere provinciale ladino e assessore regionale alle minoranze Giuseppe Detomas.rossi Detomas

“La presenza delle minoranze dentro un organo che dovrà definire una visione futura dell’Autonomia è quanto mai significativa – ha detto Rossi – e mi fa piacere che la Conferenza abbia scelto una figura come quella del professor Woelk, che oltre alle competenze in materia costituzionale porta con sé anche un bagaglio di conoscenze, di attenzioni e di sensibilità relative al mondo delle minoranze linguistiche. Raccordare l’evoluzione futura delle nostre minoranze – ha concluso – con l’evoluzione del nostro Statuto è quanto mai doveroso e potrà essere un’opportunità sia per le minoranze che per il Trentino”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136