QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Trentino, Camera di Commercio: la giunta all’incontro sul Progetto Manifattura

martedì, 4 marzo 2014

Rovereto – Nella giornata di ieri si è tenuta presso la ex Manifattura Tabacchi di Rovereto la seduta della Giunta camerale, che ha costituito l’occasione per incontrare Gianluca Salvatori, Presidente e Amministratore delegato di Progetto Manifattura. Cogliendo l’invito rivoltogli dal Presidente Dalpez, Salvatori ha illustrato le linee guida del progetto, volto alla riqualificazione dell’importante ed esteso compendio edilizio – di significativa valenza storico-architettonica – rifunzionalizzato a supporto di realtà imprenditoriali con vocazione all’innovazione, con specifica attenzione alla promozione di un’economia sostenibile ed ecocompatibile.

Nel corso della seduta è stato poi adottato l’aggiornamento del Piano di miglioramento dell’Ente camerale – triennio 2014-2016. A un anno dall’approvazione del primo Piano si rendeva infatti necessario aggiornare l’orizzonte di programmazione, distinguendo in maniera più puntuale gli obiettivi strategici, valorizzati sull’intero triennio, da quelli operativi, a valenza marcatamente esecutiva e di respiro annuale, nonché aggiornando gli obiettivi stessi, prevedendone anche di nuovi, con particolare attenzione al monitoraggio e contenimento dei tempi dell’azione amministrativa, al miglioramento dei servizi all’utenza, all’ulteriore spinta all’evoluzione tecnologica, al miglioramento della comunicazione verso l’esterno e più in generale al sostegno alle imprese ed al territorio.

In prosieguo di seduta la Giunta ha inoltre approvato il Codice di comportamento del personale camerale, strumento previsto dalla normativa in materia di prevenzione della corruzione e che declina i doveri dei dipendenti, in particolare allo scopo di assicurare trasparenza, imparzialità e incisività dell’attività amministrativa e a prevenire l’insorgere di situazioni di conflitto d’interesse.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136