QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino Alto Adige: la Guardia di Finanza ha festeggiato il Patrono San Matteo

giovedì, 21 settembre 2017

Trento – Alle ore 11.30 di oggi, nella splendida cornice settecentesca della chiesa di San Francesco Saverio in Trento, S.E. Mons. Lauro Tisi ha officiato la celebrazione eucaristica durante la quale tutte le Fiamme Gialle del Trentino Alto Adige si sono ritrovate per onorare la ricorrenza del Santo Patrono del Corpo – San Matteo.

san matteoLa narrazione evangelica tramanda che il Santo Patrono delle Fiamme Gialle, al tempo esattore delle tasse, fu chiamato da Gesù a far parte del gruppo dei dodici apostoli con un semplice “seguimi”, passando così dal banco delle imposte ad apostolo ed evangelista.

La Santa Messa, officiata dall’Arcivescovo Metropolita di Trento, è stata concelebrata dal 3° Cappellano Militare Capo della Guardia di Finanza – Mons. Mario Mucci – e dal Cappellano Militare della Scuola Alpina di Predazzo – Don Gianni Ciorra – e quest’anno ha visto anche la partecipazione prestigiosa del coro della Scuola Alpina di Predazzo.

san matteo 2Alla commemorazione, hanno partecipato il Comandante Regionale della Guardia di Finanza – Gen.B. Ivano Maccani – nonché tutti i Comandanti di Reparto della Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige, con la sentita presenza di numeroso personale in servizio ed in congedo.

Alla funzione religiosa, hanno presenziato anche i genitori del finanziere scelto Medaglia d’Oro al Valor Civile Stefano Gottardi, deceduto tragicamente in Val Senales il 20 febbraio del 2002 mentre prestava soccorso ad un turista travolto da una improvvisa slavina.

L’omelia di S.E. Mons. Lauro Tisi ha rappresentato un importante momento di attenta riflessione per tutte le Fiamme Gialle costantemente impegnate nella tutela della collettività. Al termine del rito religioso, nel ringraziare tutti gli intervenuti, il Comandante Regionale del Trentino Alto Adige ha espresso profondi sentimenti di stima e gratitudine nei confronti dell’Arcivescovo per la particolare e sentita vicinanza al Corpo della Guardia di Finanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136