QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

The Floating Piers: la cabina di regia definisce il piano mobilità

domenica, 13 marzo 2016

Sulzano – Cabina di regia su The Floating Piers. Al tavolo si sono incontrati i rappresentanti locali dei Comuni di Monte Isola, Fiorello Turla, Paola Pezzotti a capo della Cabina e sindaco di Sulzano, il rappresentante del G16 Diego Invernici, l’assessore regionale Mauro Parolini delegato dal Presidente Maroni a rappresentare la Regione, il Presidente di Provinicia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli e Patrizia Triolo, funzionario della Prefettura di Brescia.passerella christo iseo lago

La Cabina di regia aveva come obiettivo quello di fare il punto della situazione circa il piano dell’evento e affrontare con gli enti superiori i temi di specifica competenza.

Il piano dei trasporti è delineato e nei prossimi giorni verrà presentato anche attraverso un’infografica che verrà poi distribuita attraverso i canali ufficiali, www.iseolake.info #visitlakeiseo , @visitlakeiseo.

Il piano di sicurezza, l’emergenza e la mobilità sono coordinati dalla Prefettura di Brescia, sia Provincia che Regione stanno mettendo in campo le proprie risorse per assicurare il coordinamento e la buona riuscita dell’evento. Si è poi affrontato il tema della comunicazione. Sia Regione che Provincia considerano l’evento motore di promozione, soprattutto in termini di qualificazione dell’immagine del territorio.

“Se avessimo voluto creare un piano di comunicazione avendo a disposizione anche tutti le risorse economiche che Christo mette in campo per quest’opera, non avremmo ottenuto gli stessi risultati per la valorizzazione turistico economica del territorio”, dichiara l’Assessore Mauro Parolini.

La Cabina sta focalizzando gli sforzi di comunicazione non tanto sulla promozione dell’evento, che non ha certo bisogno di promozione, quanto in due direzioni: la prima fornire agli abitanti del territorio chiare informazioni su cosa succederà durante quei giorni attraverso un opuscolo informativo e proseguendo gli incontri già avviati. Fornire ai visitatori chiare informazioni su come raggiungere il territorio, come visitare l’opera e come scoprire i territori limitrofi. Da qui la prima conferenza stampa a breve sul sistema trasporti, la creazione di una sezione dedicata nel sito www.iseolake.info e la creazione dell’evento ufficiale nel social network Facebook dalla pagina Christo: The Floating Piers. Questi verranno costantemente aggiornati con tutte le informazioni relative a parcheggi, trasporti, ospitalità e servizi turistici in generale.

La seconda direzione punta alla fidelizzazione del visitatore soprattutto di lungo raggio. Il Presidente della Provincia ha sottolineato che garantirà il presidio della provinciale 510, al fine di evitare incolonnamenti dovuti a curiosi. Già in questi giorni molte persone tentano di avvicinarsi al cantiere per vedere i lavori. In realtà dalla litoranea non è possibile vedere i tratti già assemblati dell’opera. L’unico modo per vedere i primi tratti dei pontili in preparazione è quello di percorrere l’antica via Valeriana da Iseo a Marone.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136