QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

The Floating Piers: inaugurato l’Info Point di Sulzano e definito il piano traffico

martedì, 14 giugno 2016

Sulzano –  Corsa contro il tempo sul lago d’Iseo per l’inaugurazione della passerella di Christo, in programma sabato 18 giugno.
L’unica incognita è sempre legata al meteo.

Ieri in occasione dell’inaugurazione (nella foto sotto a destra) dell’Info Point di Sulzano (Brescia) si è tenuta la conferenza stampa sul piano traffico, con la presenza dei sindaci di Sulzano (Paola Pezzotti)  e Pisogne (Diego Invernici) e del presidente della Provincia di Brescia, Pierluigi Mottinelli. Sono state illustrate le novità dal punto di visto viabilistico dell’evento The Floating Piers sarà impossibile raggiungere Sulzano (Brescia) con mezzi propri e in tutto il territorio comunale sarà in vigore una ZTL particolarmente restrittiva che consentirà il transito ad un numero ben definito di mezzi e solo previa autorizzazione.

Inaugurato Info Point sulzanoIL PIANO 

Sono 23 navette all’ora il volume massimo di traffico autorizzato. A quelle del gruppo Arriva, in partenza da Rovato, Capriolo e Cortefranca, si aggiungono quelle messe a disposizione dalla società Sab, che collegherà la sponda bergamasca con frequenza oraria.

Diego Invernici, sindaco di Pisogne ha spiegato che “Sab prolunga con navette dedicate il tratto da Lovere a Costa Volpino per Pisogne e da Lovere a Sarnico verso Iseo”

Sono previste 10 corse giornaliere a 5,50 euro, che partiranno anche dall’Outlet Franciacorta, dove si potrà parcheggiare gratuitamente, mentre Brescia Mobilità, che gestisce i parcheggi remoti di Clusane, Pilzone e Iseo (aperti dalle 7 alle 24 per un totale di 12mila posti non prenotabili) garantirà collegamenti con il centro di Sulzano tramite shuttle. Ad oggi l’unico mezzo prenotabile è il battello.

“Quindi tutti coloro che vogliono avere la certezza di raggiungere l’opera possono farlo accedendo al sito di navigazione e accedere all’opera dai pontili di Iseo, Sarnico, Lovere”, ha spiegato ancora Invernici.

Il sistema di collegamenti con l’opera, messo a punto dalla cabina di regia in mesi di lavoro, prevede anche a possibilità di raggiungere l’opera in bici, posteggiandola al costo di 2 euro a Pilzone o a Sale Marasino per poi raggiungere Sulzano con una navetta gratuita. Le moto invece avranno un parcheggio dedicato a Tassano. 10 euro al giorno il costo per il posteggio, che comprende lo shuttle gratuito per l’opera. Per chi viene dalla Città, da Iseo o dalla Valle Camonica un’ottima soluzione per raggiungere Sulzano è rappresentata dal treno.

Contingentati anche i parcheggi a disposizione dei tour operator e delle società di noleggio senza conducente. Via libera invece ai taxi pubblici, per cui però non sono stati previsti stalli per la sosta. L’invito degli organizzatori è a non avventurarsi in Ztl senza prenotazione, anche perché nei giorni in cui si potrà visitare l’installazione i controlli delle forze dell’ordine saranno potenziati.treno orari The floathing piers 10

“Chi non ha prenotato non può accedere all’opera è stato predisposto uno sportello per prenotazioni, ci sono 150 parcheggi utilizzate questa possibilità e non avventuratevi perché non troverete posto”, concludono gli organizzatori.

Intanto domani (mercoledì 15 giugno alle 15) nella sala consiliare di Palazzo Broletto si svolgerà la conferenza stampa relativa alla Polizia Provinciale: saranno illustrate le attività di coordinamento per quanto riguarda la viabilità in vista dell’evento “The floating Piers”, sarà presentato il nuovo organigramma e gli accordi con la Provincia di Bergamo per il controllo del lago d’Iseo nella stagione estiva 2016.  Parteciperanno il presidente Mottinelli, il consigliere Peli e il comandante Caromani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136