QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

The Floating Piers: da Regione Lombardia 150mila euro per sicurezza e pulizia Lago d’Iseo. Fondi anche per Lago Moro e Garda

martedì, 31 maggio 2016

Sulzano – Su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilita’, Alessandro Sorte e di concerto con l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile ed Immigrazione, Simona Bordonali, la Giunta regionale ha approvato uno stanziamento di 400.000 euro per interventi di sicurezza, pronto intervento e vigilanza nei laghi lombardi (sia pattugliamento che servizi di salvataggio) e di pulizia straordinaria del lago d’Iseo.passerella christo iseo lago

LAGHI PIU’ SICURI
“Avvicinandosi la stagione estiva – spiegano Sorte e Bordonali – anche quest’anno abbiano ritenuto importante aiutare le Autorita’ di Bacino nel garantire un livello sempre alto di sicurezza sui nostri laghi. Un provvedimento che abbiamo preso anche grazie a un emendamento al bilancio votato dal Consiglio regionale e su sollecitazione dell’associazione Amici di Claudio.

Grazie ai nostri fondi potranno essere incrementati non solo il soccorso e la vigilanza, ma anche i servizi di salvataggio.

LOTTA ALLE ALGHE SUL LAGO D’ISEO
Contemporaneamente, dato anche l’avvicinarsi dell’evento ‘The Floating Piers’, la Giunta ha stanziato fondi straordinari per pulire il Lago d’Iseo dalle alghe. “Nonostante non sia una nostra competenza – spiegano Sorte e Bordonali – siamo riusciti a reperire i fondi necessari.

Tenuti conto che l’installazione di Christo per quindici giorni portera’ sul Lago d’Iseo centinaia di migliaia di visitatori ci sembrava giusto dare una mano anche in questo senso”.

I fondi sono cosi’ ripartiti:

A) 150.000 euro per interventi riguardanti il servizio di sicurezza, pronto soccorso e vigilanza nei laghi lombardi. I fondi saranno ripartiti sia in base alle singole richieste degli enti gestori, sia con riferimento ai chilometri di costa del bacino di riferimento.

In particolare:

- 47.000 euro andranno all’ Autorita’ di bacino laghi Garda e Idro
- 26.000 all’Autorita’ di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese per il servizio sul lago Maggiore
- 25.000 all’ Autorita’ di bacino lacuale dei laghi d’Iseo, Endine e Moro
- 40.000 all’ Autorita’ di bacino Lario e dei laghi Minori
- 12.000 all’Autorita’ di bacino lacuale Ceresio, Piano e Ghirla per il Servizio sul lago di Lugano

B) 100.000 euro per interventi per incrementare la sicurezza dei bagnanti dei laghi lombardi. attraverso progetti e attivita’ finalizzati alla diffusione del servizio di salvamento e all’installazione di attrezzature, quali torrette, boe e apposita cartellonistica di segnalazione;

I fondi saranno cosi’ ripartiti:

- 10.000 euro all’ Autorita’ di bacino laghi Garda e Idro Installazione specifiche attrezzature quali torrette, boe e cartellonistica di segnalazione

- 10.000 all’Autorita’ di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese per azioni per la diffusione del servizio di salvamento bagnanti e installazione specifiche attrezzature quali torrette, boe e cartellonistica di segnalazione

- 10.000 all’ Autorita’ di bacino lacuale dei laghi d’Iseo, Endine e Moro per l’installazione specifiche attrezzature quali torrette, boe e cartellonistica di segnalazione

- 10.000 all’Autorita’ di bacino Lario e dei laghi Minori per la diffusione del servizio di salvamento bagnanti e l’installazione specifiche attrezzature quali torrette, boe e cartellonistica di segnalazione

- 10.000 all’Autorita’ di bacino lacuale Ceresio, Piano e Ghirla. Installazione specifiche attrezzature quali torrette, boe e cartellonistica di segnalazione

C) 150.000 come finanziamento straordinario per specifici interventi urgenti finalizzati alla raccolta e smaltimento di alghe nei porti e sulle vie navigabili del lago d’Iseo che, in particolari situazioni, possono rendere inagibili i porti regionali, causando altresi’ importanti pericoli per il servizio pubblico di navigazione di linea e la navigazione turistica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136