QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Tentano la truffa con i bollettini di pagamento: la Camera di Commercio di Trento mette in guardia

lunedì, 24 febbraio 2014

Trento – Truffa con i bollettini di pagamento. La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento mette in guardia dai tentativi di sconosciuti. Anche in questi ultimi giorni sono stati recapitati a numerose società trentine, iscritte nel Registro delle imprese, bollettini di pagamento, accompagnati da comunicazioni che chiedono il versamento di somme di denaro e con richiami che inducono a ritenere si tratti di richieste dell’Ente camerale.

In particolare, si segnala un’attività di mailing alle imprese da parte di una società che invita a versare un importo pari a 309,87 euro, contrastata da una specifica circolare del Ministero dello sviluppo etruffaconomico. Al riguardo, la Camera di Commercio precisa di essere totalmente estranea a tutte queste iniziative commerciali e informa che si riferiscono a iscrizioni non soggette ad alcun obbligo di legge. Si raccomanda pertanto di prestare la massima attenzione prima di effettuare qualsiasi pagamento e di accertarsi dei contenuti effettivi delle proposte commerciali. Si segnala inoltre che la normativa vigente, in base all’articolo 6 del Decreto legislativo 15.1.1992, n. 50, garantisce il diritto di recesso entro 7 giorni dalla sottoscrizione dell’adesione. In caso di dubbio o per avere ulteriori delucidazioni, è possibile rivolgersi alle proprie associazioni di categoria, agli studi professionali e commerciali o direttamente all’Ente camerale, anche consultando il sito all’indirizzo www.tn.camcom.it dove è disponibile la circolare ministeriale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136