Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Temù: dieci anni da sindaco, Menici traccia il bilancio

giovedì, 14 marzo 2019

Temù – Il sindaco uscente di Temù, Roberto Menici (nella foto), non si ripresenterà alle elezioni comunali e commenta i dieci anni in municipio: “Dieci anni importanti per Temù e la sua comunità che hanno visto affermarsi le peculiarità turistiche del territorio dopo l’ampliamento del demanio sciabile. Tante le opere realizzate su diversi fronti, da quelle più corpose, anche e dal punto di vista economico, il campo di calcio che permette oggi di ospitare la Sampdoria e il Milan Camp, la rotonda ad inizio paese e la bretella che collega la partenza impianti che hanno aumentato la sicurezza e diminuito le code nei periodi di massimo afflusso, alla riqualificazione di strade, malghe, edifici pubblici, parchi giochi, all’inserimento del bonus bebè e dei contributi per gli universitari. Unico rammarico: la mancata usione con pontedileno che avrebbe dato ulteriore linfa allo sviluppo sociale e turistico del paese”.

meniciMenici conclude: “Dopo 10 anni intensi ho deciso di fare una pausa, nonostante la disponibilità del mio gruppo di maggioranza, che ringrazio, a sostenermi nuovamente per il terzo mandato. Ora si apre una nuova pagina per Temù con tanti progetti, in corso di definizione, da realizzare: riqualificazione edifici comunali partenza impianti, valorizzazione val d’Avio, continuando la sinergia con Pontedilegno e gli altri comuni dell’Alta Valle. E per proporre il nuovo candidato Sindaco, con l’obbiettivo di coinvolgere sempre più cittadini nella gestione della res pubblica, passiamo la parola ai nostri elettori che potranno esprimersi attraverso le primarie del 24 marzo. Temù, sempre un passo avanti”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136