QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Teatro Civile: a Darfo si rappresenta Brescia. Due appuntamenti con Enrico Re

sabato, 23 aprile 2016

Darfo – La rassegna “Teatro Civile” promossa dall’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme sta per chiudere la brillante stagione al Teatro San Filippo con due rappresentazioni in dialetto bresciano, scritte e interpretate da Enrico Re con la regia di Stefano Gandellini.teatro palco

Un’accoppiata vincente questa di Re-Gandellini - dichiara Giacomo Franzoni, Assessore alla Cultura della Città di Darfo Boario Terme e ideatore della rassegna – Due opere che sintetizzano, con ironia e intelligenza, un’analisi attenta della realtà vissuta in Brescia  non dissimile da quella della nostra Valle. Due percorsi che, sullo sfondo di un contesto sociale differente, raccontano percorsi di crescita umana e di ricerca di sé stessi”.

“Pantera Beat”, la prima ad andare in scena stasera al Teatro San Filippo, è una nostrana opera pop in cui gli otto personaggi interpretati dallo stesso Re propongono letture differenti, curiose e timorose di una società in cambiamento; “Da le ses a le do” sarà rappresentata il 21 maggio a Gianico, all’ex Ferriera Ferretti e mette in scena il lavoro che è fatica, ma anche strumento di realizzazione dei propri sogni.

Le due opere si integrano e rivivono l’esperienza positiva del Teatro Civile –conclude l’Assessore Franzoni- Infatti, nelle battute ironiche o nelle riflessioni più articolate, si intravedono lucide tracce di un pensiero sociale ben definito che, attraverso il linguaggio dialettale e la contestualizzazione, permette di riconoscere la nostra storia. Una lettura che vuole essere obiettivo della rassegna”.

23 aprile –Darfo Boario Terme -  Teatro San Filippo – Pantera Beat di e con Enrico Re

22 maggio –Gianico-ex Ferriera Ferretti – Da le se a le do – di e con Enrico Re


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136