QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tassa d’imbarco sui traghetti del lago d’Iseo. Il Tar si pronuncerà sulla delibera del Comune di Montisola

giovedì, 30 aprile 2015

Montisola – Sarà il Tar a decidere sulla tassa d’imbarco sul lago d’Iseo. Un euro per ogni persona che si imbarcherà sul traghetto della Navigazione. Infatti è stato avanzato ricorso al Tribunale amministrativo regionale.

La società ‘Navigazione lago d’Iseo srl’ ha chiesto l’annullamento del provvedimento del 20 marzo scorso deciso del Consiglio comunale di Montisola (Brescia). In quell’occasione venne introdotta la tassa di sbarco. I magistrati amministrativi decideranno il 13 maggio se sospendere o no l’efficacia della delibera consiliare.

Se il verdetto sarà favorevole al Comune di Montisola, la tassa scatterà da giugno. La Navigazione ha spiegato che sono le compagnie di trasporto marittimo a definire servizio e prezzi del biglietto. Il rischio è che l’euro per ogni persona che si imbarca rischia di avere effetti negativi sui passaggi. Un boomerang per la Navigazione del Sebino. Il sindaco di Montisola Fiorello Turla attende il pronunciamento del Tar.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136