QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Strategia d’Area ‘Alta Valtellina’, Parolo: “Capofila a livello nazionale”

giovedì, 28 aprile 2016

Tirano – “Le aree interne selezionate per avere un supporto dal Ministero sono 61 ed e’ un risultato significativo che la Strategia ‘Alta Valtellina’ sia la prima a essere stata approvata a livello nazionale”. Lo dichiara Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l’Europa e Programmazione negoziata in merito all’approvazione, da parte del Comitato tecnico Aree interne della Presidenza del Consiglio dei ministri, della Strategia d’Area ‘Alta Valtellina’.parolo

IMPORTANTE COORDINAMENTO
Dall’analisi del Comitato, la Strategia rispetta le caratteristiche richieste dall’Accordo di Partenariato 2014-20120 e soddisfa le procedure indicate nel documento ‘Linee guida per la Strategia d’area’.

“Una grande soddisfazione – commenta il sottosegretario – per un risultato che e’ frutto di un attento e responsabile lavoro di coordinamento tra Regione Lombardia, il territorio e il Governo nazionale, che ha permesso di definire le azioni da finanziare per opere di prima necessita’”.

LA STRATEGIA
“Per l’Alta Valtellina, – continua Parolo – grazie alla ‘Strategia Nazionale Aree Interne’ e alle risorse dei Fondi dei Comuni Confinanti, arriveranno complessivamente 68 milioni di euro da utilizzare per progetti di sviluppo locale e per la promozione di attivita’ che mirino a valorizzare e a rendere piu’ competitivo l’intero territorio. Sara’ inoltre un’ottima opportunita’ per rafforzare i servizi assistenziali ai cittadini di montagna e migliorarne la qualita’ di vita”.

FASI SUCCESSIVE
“Ora che la Strategia d’area ‘Alta Valtellina’ e’ risultata idonea ed e’ stata approvata – conclude il sottosegretario – ci sono tutti i presupposti per la sottoscrizione del relativo Accordo di Programma Quadro per le aree interne”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136