Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sondrio, Comitato per l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale: situazione e programma

sabato, 14 luglio 2018

Sondrio – L’assessore regionale con delega alla Programmazione Negoziata, Massimo Sertori, su delega del presidente Attilio Fontana ha presieduto il Comitato per l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale per la provincia di Sondrio (AQST). Hanno partecipato anche il presidente della Provincia di Sondrio, Luca della Bitta, quello della CCIAA di Sondrio, Emanuele Bertolini, e l’assessore comunale Sport, turismo, politiche per lo sviluppo territoriale, Michele Diasio.

IMPATTO ECONOMICO – Al termine dei lavori e’ stato approvato all’unanimita’ il Programma 2018, che prevede interventi mirati su tutto il territorio provinciale, con un finanziamento complessivo pari a 19.624.000 euro, oltre a una programmazione sugli anni 2019 e 2020 di 9.245.000euro. “Grazie a queste risorse provenienti dai canoni idrici – commenta l’assessore Sertori – finanziamo interventi mirati a rendere piu’ competitivo il territorio provinciale e il suo comparto turistico”.

PROGRAMMA DI INTERVENTI – Il Programma, articolato negli ambiti ‘Sistema viario provinciale e comunale’, ‘Risparmio energetico e riqualificazione edifici’, ‘Potenziamento infrastrutture turistiche’ e ‘Promozione Turistica e Marketing territoriale’, presenta anche alcune importanti novita’ tra le quali l’introduzione di progettualita’ pluriennali, l’inserimento dei cinque progetti Emblematici di Fondazione Cariplo, cofinanziati da Regione Lombardia “ed entro fine mese – aggiunge Sertori – la Giunta Regionale recepira’ in Delibera quanto oggi approvato dal Comitato”.

IMPIEGO DELLE RISORSE – “Importanti risorse – continua l’assessore – che vanno a finanziare interventi fondamentali per lo sviluppo dell’intera provincia. Tra gli interventi particolarmente significativi quasi 12 milioni sono destinati al miglioramento della viabilita’ provinciale e comunale, circa 6,5 milioni per gli istituti scolastici, compresa la riqualificazione dell’Istituto Mattei di Sondrio, circa 4 milioni per il comparto turistico oltre a 5,7 milioni per la gestione di servizi. Nell’ambito di questa voce e’ prevista la formazione di un bando, pari a 100 mila euro, che sara’ gestito dall’Amministrazione provinciale a beneficio degli studenti universitari della provincia che considerera’ uno sgravio a beneficio delle spese sostenute per biglietti e abbonamenti del trasporto pubblico”.

GESTIONE DIRETTA PROVENTI IDRICI E’ FONDAMENTALE PER PROVINCIA
“Intendo sottolineare – aggiunge il presidente Della Bitta, commentando positivamente i lavori del Comitato – il grande valore dell’opportunita’ di gestire direttamente i proventi dello sfruttamento idrico delle acque provinciali che ha consentito, a differenze degli altri territori provinciali, di non tagliare i servizi e proseguire l’importante attivita’ dell’ente provinciale. Nel merito degli interventi abbiamo finanziato strade, scuole, progetti dei territori e dei comuni e un fondamentale supporto alle attivita’ delle associazioni di volontariato negli ambiti sportivi, culturali e sociale”.

TRE PROGETTI PER SONDRIO – Anche il Comune di Sondrio, con l’assessore Diasio, alla prima partecipazione al Comitato dall’insediamento della nuova Amministrazione, esprime “grande soddisfazione per l’accoglimento da parte del Comitato del finanziamento di tre progetti, la cui realizzazione e’ prevista fra il 2018 e il 2019, che andranno a risolvere l’emergenza parcheggi nelle frazioni S.Anna – Ponchiera e Ca’ Bianca e del quarto che prevede la riqualificazione dei marciapiedi di alcune via cittadine per un totale euro 800.000″.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136