Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Sondalo, equipe medica del “Morelli” salva una donna di 58 anni

lunedì, 19 febbraio 2018

Sondalo – Eccezionale intervento dell’equipe di chirurgia vascolare al presidio ospedaliero “Morelli” di Sondalo (Sondrio), guidata dal dottor Gian Luca Canu. Una donna di 58 anni, valtellinese, accompagnata dai parenti al Pronto Soccorso del “Morelli”, accusava un forte e diffuso senso di soffocamento e gli accertamenti hanno collegato alla rottura dell’arteria tiroidea inferiore destra, provocata da un banale colpo di tosse. E’ stata così sottoposta a un delicato intervento chirurgico, da parte del dottor Gian Luca Canu e della dottoressa Maria Carlucci con l’embolizzazione in emergenza dell’arteria, ricorrendo ad una tecnica mininvasiva. Due ore di intervento perfettamente riuscito. La paziente, completamente sedata, è stata trasferita in terapia intensiva, dopo tre giorni di nuovo in sala operatoria, per un secondo intervento chirurgico di rimozione dell’ematoma, effettuato dall’equipe di chirurgia toracica, guidata dal primario Claudio Della Pona. Nel giro di una settimana, la 58enne è uscita dalla terapia intensiva, per proseguire la degenza nel reparto di chirurgia vascolare.ospedale 1


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136