QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

“SigepGiovani”, primo posto per i ragazzi dell’Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Rovereto

giovedì, 26 gennaio 2017

Rovereto – Mangiare sano. Questo il tema a cui dovevano ispirarsi gli oltre 70 ragazzi degli istituti professionali di tutta Italia riuniti all’interno di “SigepGiovani”, fiera internazionale della pasticceria, gelateria e panificazione. cDa 26 anni, il concorso valorizza il percorso formativo che le giovani promesse della pasticceria compiono prima di accedere alla professione. Al primo posto sono risultati i ragazzi dell’Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Rovereto, che hanno vinto una temperatrice per cioccolato per la scuola e un corso di approfondimento presso la Cast Alimenti. I nomi degli studenti trentini: Alessio Gianpalmo, Stefania Giordani, Mattia Mattuzzi, Chiara Crisanti. “‘ E’ una bella soddisfazione – ha detto il dirigente dell’istituto Federico Samaden – che premia da una parte l’impegno dei ragazzi e dall’altra lo sforzo che l’istituto sta facendo, in collaborazione con le realtà del territorio e in particolare con l’Associazione panificatori, per sviluppare la filiera del pane e della pasticceria. E’ un risultato che conferma che Rovereto ha i numeri per diventare il polo di qualificazione della pasticceria per il Trentino”.

Sigep è la fiera, dedicata ad operatori professionali di tutto il mondo, nei settori della gelateria, pasticceria artigianale, panificazione. Si è conclusa a Rimini dove si è tenuta iniziando da sabato scorso.

Erano quattro le ore a disposizione per le 12 scuole del settore pasticceria, 4 del settore panificazione e 2 del settore sala bar per realizzare un dessert al piatto “gluten free” e un dolce della prima colazione riservato a un’intolleranza alimentare.

La giuria era formata da esperti del settore e presieduta dal maestro Alessandro Racca (Carpigiani Gelato University). Al secondo posto si è piazzato lo IAL Lombardia di Saronno, che si è aggiudicato uno stage formativo presso l’azienda Fiasconaro.Terzo posto invece per il Centro di formazione professionale “E. Reffo” di Tonezza del Cimone (Vicenza), premiato con una fornitura di stampi professionali Silikomart. A tutti i vincitori, inoltre, è stato fatto dono di alcuni libri di Chiriotti Editore.

SigepGiovani ha il tradizionale e determinante supporto di Pasticceria Internazionale: “Crediamo da sempre che la formazione sia il fulcro del successo in pasticceria – commenta il direttore editoriale Livia Chiriotti – Ed è gratificante vedere come questi ragazzi mostrino a Sigep la fierezza di esserci, che vale la pena studiare e sacrificarsi. Qui vedono l’approdo possibile dell’impegno a cui sono chiamati e ringrazio davvero i Maestri e le tante aziende che collaborano con l’iniziativa mettendo a disposizione saperi e tecniche di lavoro”.

“Quest’anno – commenta a sua volta il direttore tecnico Samuele Calzari – ho visto nei ragazzi in gara una forte motivazione e una sana competizione. Sigep Giovani è un importante appuntamento per questi ragazzi, oltre che per sfidarsi mettendo in mostra le proprie abilità, anche e soprattutto per incontrarsi e confrontarsi. Tutto questo all’interno del Salone più importante per il settore della pasticceria. È questo il vero cuore dell’iniziativa”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136