QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sanità: collaborazione tra la Val Venosta ed i Grigioni

martedì, 23 maggio 2017

Müstair - Una delegazione della sanità altoatesina, guidata dall’assessora Martha Stocker, ha incontrato ieri il consigliere dei Grigioni, Christian Rathgeb, per discutere un progetto di collaborazione transfrontaliera nel campo della sanità tra l’Alta Val Venosta ed il Cantone svizzero dei Grigioni.

vIl progetto, discusso a Müstair, prevede la possibilità per i cittadini svizzeri di utilizzare alcune prestazioni sanitarie presso gli ospedali di Silandro e di Merano, mentre per i cittadini altoatesini vi sarà la possibilità di usufruire dell’assistenza d’urgenza o di base.

“Abbiamo intenzione di verificare tutte le possibilità per migliorare l’assistenza sanitaria in questo territorio di confine sfruttando appieno le sinergie offerte dalle reciproche strutture sanitarie” ha sottolineato l’assessore Stocker al termine dell’incontro.

Hanno preso parte all’incontro anche Laura Schrott, direttrice della Ripartizione sanità, Johannes Ortler, direttore dell’Ufficio ospedali, Anton Theiner, direttore sanitario dell’Ospedale di Silandro, Irene Pechlaner, direttrice del comprensorio sanitario di Merano/Silandro, Hugo Minach, direttore amministrativo del comprensorio sanitario di Merano/Silandro, Astrid Pichler, segreteria particolare dell’assessora Stocker, Roselinde Gunsch, sindaca di Tbre ed Ulrich Veith, sindaco di Malles.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136