QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rocca d’Anfo, primo mese da tutto esaurito. Beccalossi: “Si conferma gioiello da visitare”

sabato, 10 giugno 2017

Anfo – “Per la Rocca d’Anfo e’ stato un primo mese di apertura all’insegna del tutto esaurito e per le prossime settimane i turisti che arrivano sulle sponde del lago d’Idro da tutta Europa (+18% nel 2016) troveranno ad attenderli tante iniziative legate alla visita di questo splendido gioiello architettonico della Valle Sabbia”.

Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta’ metropolitana Viviana Beccalossi, presentando l’iniziativa ‘Menu della Rocca’, realizzata nell’ambito del progetto di promozione della Rocca d’Anfo voluto da Regione Lombardia, Comunita’ montana di Valle Sabbia e Comune di Anfo, con il coordinamento del Gal Garda Valsabbia e il supporto di Fondazione Cariplo.

ROCCA D’ANFO – “La Rocca d’Anfo – continua l’assessore regionale- e’ sicuramente uno dei tesori artistici, culturali e storici da non perdere della nostra Regione. I dati di affluenza all’antica fortezza, affacciata sul lago d’Idro, dicono che sempre più visitatori ne apprezzano la bellezza architettonica, unita ad un paesaggio fantastico. Ora, ecco la possibilita’ di abbinare la visita alle degustazioni enogastronomiche, permettendo ai turisti di apprezzare la cucina e le antiche tradizioni enogastronomiche di una terra, quella bresciana, da sempre apprezzata per le sue prelibatezze culinarie. Un’iniziativa che piacera’ sicuramente anche ai tanti visitatori stranieri che sempre piu’ si spingono in Valle Sabbia per visitare la Rocca”.

‘MENU DELLA ROCCA’ – L’iniziativa ‘Menu della Rocca’, coinvolge dodici ristoranti che hanno risposto alla manifestazione d’interesse aperta a tutte le strutture ricettive valsabbine.

“Si tratta di piatti e prodotti della tradizione locale, proposti da ristoranti dislocati in tutta la valle, che si impegnano ad applicare con uno sconto minimo del 15% per i visitatori del complesso monumentale – spiega il presidente della Comunita’ montana Giovanmaria Flocchini -. L’iniziativa rientra in un piu’ articolato percorso di promozione e marketing territoriale che ci vede protagonisti. I dati del rapporto Touring sul turismo 2016 indicano tra i principali fattori che concorrono a una valutazione positiva del nostro Paese il patrimonio artistico (79%), le bellezze naturali e la cucina (75%) e a seguire la qualita’ dei prodotti locali (69%). In Valle Sabbia riusciamo a condensare tutto questo in pochi chilometri, un patrimonio su cui puntiamo per un rilancio anche economico del nostro territorio”.

TOUR DELLA ROCCA – “Il tour della Rocca – conclude Viviana Beccalossi – e’ organizzato ogni weekend e prevede la partenza a bordo lago e un dislivello di 350 metri, permettendo di godere di un panorama ed una prospettiva unici sull’intera Valle Sabbia. L’obiettivo e’ continuare a valorizzare il sito, che viene reso fruibile al pubblico e contemporaneamente e’ al centro di un grande progetto di restauro e riqualificazione”. Tutte le informazioni possono essere consultare sul sito www.vallesabbia.info


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136