QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Riva del Garda, ‘Velambiente’ per l’estate apre anche nei weekend

martedì, 25 giugno 2013

Riva del Garda- Si entra nel vivo dell’estate e anche ‘Velambiente’ si adatta. La mostra allestita a Villino Campi di Riva del Garda, visitabile fino al 31 ottobre, da questa settimana cambia orario, aprendo le porte anche nei weekend.

Per l’estate 2013 Villino Campi, il “Centro di valorizzazione scientifica dell’area gardesana” di Riva del Garda, offre un ampliamento degli orari di apertura al pubblico, con la possibilità di visitare la mostra temporanea “Velambiente, virata verso un mondo più sostenibile” anche nei fine settimana: sabato, domenica e festivi dalle 16 alle 19. Nei giorni infrasettimanali, dal martedì al venerdì, l’orario rimane invariato: continuato dalle 10 alle 15.30. velambiente

Villino Campi, il “Centro di valorizzazione scientifica dell’area gardesana”, la splendida villa ottocentesca situata in riva al lago, dal 1998 è la sede territoriale dell’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente, in convenzione con il Comune di Riva del Garda. Il centro è deputato alla valorizzazione e alla diffusione della cultura scientifica relativa al lago di Garda. Nel centro si svolgono attività di educazione ambientale per le scuole, si organizzano incontri pubblici e mostre itineranti utili per approfondire la conoscenza del territorio.
La mostra “Velambiente”, inaugurata nel 2012 e riproposta nel 2013, offre una chiave di lettura inedita della vela: non solo un bellissimo sport, così diffuso e amato sulle acque del lago di Garda, ma anche un’occasione per un’attenzione nuova nei confronti dell’ambiente. L’allestimento si compone di corner interattivi e multimediali che riproducono i suoni del lago, le narrazioni del mastro velaio e del maestro d’ascia; viene offerta la possibilità di conoscere come le sorgenti sonore antropiche possano interferire con l’ecosistema subacqueo, oppure di scoprire gli ultimi ritrovati in tema di efficienza energetica e l’evoluzione della tecnica costruttiva, toccando con mano i materiali principali di cui è composta un’imbarcazione a vela.
Il progetto Velambiente è realizzato dall’APPA in collaborazione con il Comune di Riva del Garda, Ingarda Trentino Spa e con alcuni tra i principali circoli velici.

“Velambiente” è una mostra che porta con sé un approccio diverso allo sport velico, non solo di tipo agonistico, ma anche di tipo culturale, suggerendo, come dice il titolo, una «virata verso un mondo più sostenibile». Il tema della sostenibilità ambientale, già proposto a Villino in numerose mostre itineranti, viene qui indagato sotto profili diversi: da quella tecnica (modalità costruttive, riciclo dei materiali, consumi energetici) a quella emozionale (le voci di testimoni autentici, i suoni evocativi del lago e del vento).
L’allestimento è agile ed è stato progettato in modo da poter essere facilmente trasportato in sedi di enti o associazioni che richiedano la mostra nell’ambito di iniziative a tema. Le nove sezioni sono strutturate in una trentina di pannelli, la maggior parte dei quali appesi e fluttuanti in modo del tutto similare a vele, curiosi oggetti storici, materiali tecnici, installazioni multimediali visive e sonore, postazioni interattive con i sensori a sfioro. Le bellissime immagini, così come i documenti audio e video, sono quasi tutte del lago di Garda: il tutto è concepito per coinvolgere al massimo il visitatore.

Dopo una breve parte introduttiva sull’evoluzione storica, in cui sono analizzate le principali tecniche costruttive, si entra nel fulcro della disciplina velica, dando la possibilità al visitatore di toccare con mano i componenti principali di una barca a vela. Ciò è possibile grazie all’esposizione di un prezioso esemplare di Optimist, costruito artigianalmente in compensato marino di mogano: questa imbarcazione rappresenta ormai una sorta di passaggio obbligatorio per avvicinarsi al mondo della vela, e numerosi circoli velici di tutto il mondo, compresi quelli gardesani, la utilizzano per i giovanissimi che vogliono avvicinarsi a questo appassionante sport.
Grazie al glossario, poi, anche al visitatore non esperto è offerta la possibilità di familiarizzare con i termini marinareschi e con il lessico dei venti. In un apposito corner, il visitatore può entrare in contatto con tutto ciò che riguarda le vele ed apprenderne le principali tecniche costruttive, ascoltando le testimonianze di uno storico mastro velaio del lago di Garda.

ORARI DI APERTURA
dal 29 giugno al 1 settembre 2013
dal martedì al venerdì orario continuato dalle ore 10 alle ore 15.30
sabato, domenica e festivi: dalle 16 alle 19
lunedì chiuso

dal 5 marzo al 28 giugno e dal 2 settembre al 31 ottobre 2013
dal martedì al venerdì orario continuato dalle 10 alle 15.30
lunedì, sabato, domenica e festivi chiuso
Ingresso libero, Visite guidate su prenotazione


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136