QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Riduzione delle emissioni sulla A22, Parco dello Stelvio e parchi naturali: il ministro Galletti a confronto con la Provincia di Bolzano

mercoledì, 6 maggio 2015

Bolzano – Riduzione di emissioni inquinanti lungo l’Autobrennero, riorganizzazione del Parco dello Stelvio, divieto di caccia nei parchi naturali, sono questi gli argomenti discussi dall’assessore Theiner e dal ministro Galletti a Bolzano. L’argomento che ha tenuto banco è relativo al pacchetto di misure, approvato dalla Giunta provinciale altoatesina, per ridurre l’inquinamento lungo l’autostrada del Brennero.

Tra le proposte avanzate, che sono ancora in attesa di un riscontro da parte di Roma, vi è anche l’introduzione di un limite di velocità dinamico in caso di superamento dei valori di soglia del Bolzano Teihner e ruffolobiossido di azoto, e il Ministro Gian Luca Galletti ha preso atto della situazione. (Nella foto Gian Luca Galletti, Richard Theiner e Flavio Ruffini. 

“Una decisione definitiva – ha aggiunto il direttore dell’Agenzia per l’ambiente Flavio Ruffini – sarebbe quantomai importante, visto che come Appa abbiamo già presentato all’Unione Europea un progetto-pilota in tal senso”.

Durante il breve incontro svoltosi a Bolzano, l’assessore Richard Theiner ha poi aggiornato Galletti sulla situazione relativa alla riorganizzazione del Parco nazionale dello Stelvio, cogliendo l’occasione per prendere posizione in merito all’annunciata introduzione del divieto di caccia nei parchi naturali.

“Un provvedimento del genere -  ha sottolineato Theiner – rischierebbe di compromettere l’equilibrio ecologico delle zone protette, un fatto che avrebbe conseguenze negative anche per quanto riguarda l’accettazione da parte della popolazione locale”.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136