QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Regione Lombardia: oltre 850mila euro per rendere più attrattive le fiere

sabato, 11 marzo 2017

Montichiari – “Abbiamo destinato oltre 850.000 euro alle fiere lombarde per cofinanziare i loro progetti di innovazione dell’offerta, ammodernamento delle strutture, promozione di nuove iniziative e di rilancio di manifestazioni esistenti, ma anche per fare in modo che diventino protagoniste nella promozione del turismo regionale”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, annunciando gli esiti del bando regionale rivolto agli organizzatori di manifestazioni e proprietari e gestori di quartieri fieristici che vede tra i beneficiari Fiera Milano, Cremona, Lariofiere, Bergamo, Belgioioso, Gonzaga, Brescia, Montichiari, Malpensa Fiere e MiCo Milano.

parolini regioneFIERE FATTORE DI SVILUPPO – “Con questo bando – ha sottolineato l’assessore – continua l’impegno di Regione Lombardia per accrescere la competitivita’ del sistema fieristico, che costituisce ancora un fattore primario per lo sviluppo dell’economia regionale, per la crescita e la promozione internazionale delle nostre imprese e dei prodotti lombardi”.

PROMOZIONE TURISTICA – “Le fiere – ha aggiunto – oltre a rappresentare uno strumento di proiezione delle imprese sui mercati internazionali, soprattutto in relazione alle micro e piccole imprese, dimensione prevalente nella nostra struttura produttiva, sono un importante veicolo di promozione della nostra ricchissima offerta turistica. E per questo stiamo lavorando affinche’ il sistema fieristico possa affermarsi come parte integrante di una politica regionale di marketing territoriale piu’ efficace nella promozione dei territori di riferimento e del turismo made in Lombardia”.

PREMIALITA’ PROGETTI – “Per valorizzare anche questa caratteristica – ha spiegato l’assessore – abbiamo infatti pensato di introdurre delle premialita’ aggiuntive per i progetti che tengano conto di questo aspetto. E i quartieri fieristici hanno saputo rispondere con grande dinamismo e originalita’ anche con progetti di promozione turistica in grado di svelare ai visitatori le eccellenze e la bellezza dei territori coinvolti”.

LE LINEE DI INTERVENTO – La misura prevedeva tre linee di intervento principali per finanziarle: l’innovazione dell’offerta, intesa come creazione di manifestazioni nuove o rilancio di manifestazioni esistenti con un nuovo format; la promozione delle manifestazioni, tramite eventi, roadshow e campagne media e con l’attrazione di buyer qualificati; gli interventi di ammodernamento infrastrutturale e tecnologico dei quartieri. A queste tre linee se ne aggiunge una quarta trasversale per finanziare proposte di fruizione turistica e commerciale del territorio e la promozione dell’offerta turistica per favorire il prolungamento del soggiorno e/o il ritorno in Lombardia dei partecipanti alle manifestazioni fieristiche.

FIERE, PAROLINI: OLTRE 850.000 EURO PER RENDERLE PIU’ ATTRATTIVE

Di seguito gli interventi finanziati dal bando rivolto agli organizzatori di manifestazioni e proprietari e gestori di quartieri fieristici che vede tra i beneficiari Cremona, Lariofiere, Bergamo, Belgioioso, Gonzaga, Brescia, Montichiari, Malpensa Fiere e MiCo Milano.

CREMONA

- ‘Fiere Zootecniche Internazionali’, fiera della zootecnia e
delle tecnologie per l’allevamento. Il progetto prevede un
programma di missioni di promozione all’estero e di incoming di
buyer. Linea trasversale: promozione web e con desk in fiera di
offerte locali e percorsi relativi alla Strada del Gusto Cremonese. Contributo: 40.000 euro.

- ‘Salone della Birra Artigianale’, fiera dedicata ai piccoli produttori artigianali di birra, sia per consumatori che per operatori. Alla prima edizione. Si svolge a Cremona in concomitanza con ‘Il Bonta” e ‘Free From – Il salone delle intolleranze alimentari’, organizzati dal medesimo operatore. Linea trasversale: promozione generica del territorio tramite web e con materiali cartacei in fiera, e organizzazione di degustazioni ed eventi in fiera. Contributo: 30.000 euro.

- Estensione del sistema di controllo accessi, per incrementare il numero di varchi con accesso elettronico, integrati col sistema di vendita online dei biglietti. Installazione di un software per la gestione web degli ordini per l’allestimento da parte degli espositori. Il progetto incrementa il controllo degli accessi e digitalizza i servizi per i clienti espositori. Contributo: 37.837 euro.

LARIOFIERE/ ERBA (CO)

- ‘Forlener’, fiera della filiera legno-arredo-edilizia e legno-energia: macchine attrezzature e accessori per la lavorazione del legno. Si tiene dal 2001 in Piemonte. Nel 2017 si trasferisce a Lariofiere. Per il lancio della manifestazione realizza una campagna di comunicazione su vari media locali e di settore. Contributo: 30.000 euro.

- ‘Fiera Internazionale della Musica’, fiera della musica, con un format originale che include sia gli aspetti commerciali (strumenti, case discografiche, tecnologie per lo spettacolo) che artistici (concerti, interviste ad artisti, scuole di musica). Alla seconda edizione a Lariofiere, in precedenza si teneva a Genova. Linea trasversale: previste azioni di comunicazione web e email. Contributo: 30.000 euro.

- Interventi di rifacimento degli impianti elettrici, di illuminazione, di aspirazione fumi e delle aree di servizio (bar, ristorante), per migliorare sicurezza, efficienza energetica e logistica interna e predisporre gli spazi all’uso per eventi culturali e spettacoli. Linea trasversale: realizzazione di un progetto di comunicazione con target giornalisti, studenti e pubblico generico. Contributo: 50.000 euro.

BELGIOIOSO (PV)

- ‘Festival della Tenera Eta”: Fiera dedicata ai beni e servizi rivolti alla terza eta’ per favorire l’invecchiamento attivo e il benessere. Include settori vari (educazione, sport, turismo, salute, alimentazione, casa, trasporti) accomunati dal medesimo target di mercato. Include un evento congressuale con le Universita’ della Terza Eta’ di tutta Italia. Linea trasversale: proposta ai visitatori, in particolare quelli extra Lombardia legati alle Universita’ della Terza Eta’, di due itinerari di visita al territorio pavese, uno enogastronomico e uno monumentale. Contributo: 28.000 euro.

BERGAMO

- Agritravel & Slow Travel Expo, Fiera del turismo specializzata sul turismo rurale, alla terza edizione. Azioni di promozione: incoming di buyer esteri, accoglienza e match making, organizzazione seminari ed eventi promozionali, campagna di comunicazione multicanale. Linea trasversale: proposta ai buyer esteri di percorsi turistici ed enogastronomici a Bergamo e nel territorio. Contributo: 40.000 euro.

- Salone Internazionale del Turismo Sostenibile e Accessibile: Fiera alla prima edizione, in sinergia con la fiera Agritravel, tratta del turismo sostenibile e accessibile, opposto al cosiddetto ‘turismo di massa’. L’evento ruota attorno a un momento seminariale, il Congresso Europeo sul Turismo Sostenibile, con partecipazioni internazionali. A latere del congresso ci saranno gli spazi espositivi e l’organizzazione di B2B tra operatori. Contributo: 30.000 euro.

GONZAGA (MN)

- Fiera Millenaria di Gonzaga, fiera storica dell’agricoltura e dell’enogastronomia. Il progetto prevede eventi di promozione nella citta’ di Milano col coinvolgimento dello chef Simone Rugiati, e relativa visibilita’ media, per attrarre visitatori alla Fiera a settembre. Linea trasversale: realizzazione e promozione web di pacchetti turistici presso agriturismi, cantine, parchi. Contributo: 40.000 euro.

- Fiera Millenaria di Gonzaga: Acquisto e installazione di un sistema di controllo accessi, da integrare col sistema di vendita biglietti online. Il nuovo sistema permette di regolare gli accessi e avere traccia dei flussi di persone, a fini di sicurezza e statistici. Contributo: 40.977 euro.

BRESCIA

- Montichiari, Progetto: rifacimento del secondo piano della struttura a spazio uffici, con aree servizi e auditorium, da destinare come laboratorio startup e imprese. Il progetto punta a rilanciare la struttura differenziando l’attivita’ potenziale. Contributo regionale: 50.000 euro.

- Montichiari, Progetto: riqualificazione e adeguamento del pavimento del padiglione espositivo. L’intervento ha impatto sull’estetica e sulla funzionalita’, eliminando o riducendo i costi per allestimento. Contributo regionale: 41.575 euro.

MALPENSA FIERE

- Busto Arsizio: Realizzazione di una tensostruttura di copertura della corte aperta al centro del quartiere e apertura di accesso dalla corte al padiglione principale. L’intervento permette di recuperare l’area per un migliore uso durante gli eventi con attivita’ all’aperto. Contributo: 39.500 euro.

VILLA CASTELBARCO (MI)

- Vaprio d’Adda (MI): Rifacimento del manto stradale del viale alberato di accesso alla villa, per questioni estetiche e di sicurezza. Contributo: 50.000 euro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136