QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Regione Lombardia: approvata mozione sull’area ex Falck di Novate Mezzola

martedì, 3 novembre 2015

Milano – Mozione sull’area ex Falck di Novate Mezzola approvata in Aula oggi dal Consiglio regionale della Lombardia.

Area ex Falck di Novate Mezzola (SO)
Attivare la bonifica e al tempo stesso monitorare attentamente lo stato di salute ambientale dell’ex acciaieria Falck del Comune di Novate Mezzola in provincia di Sondrio. Un’area di 70mila metri quadrati che, insieme alla discarica di Giumello, località del confinante comune di Samolaco, è interessata da inquinamento di cromo esavalente con la presenza di scorie stoccate senza impermeabilizzazione. Delle due aree si è parlato in Consiglio regionale in seguito a una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle (primo firmatario il Consigliere Segretario Eugenio Casalino) con la quale si chiede alla Regione d’intervenire con un progetto di bonifica in grado di avviare il risanamento ambientale che riguardi l’area ex Falck e il territorio del Comune di Samolaco. Il documento è stato approvato con 52 voti a favore (due i contrari). Soddisfatto il Consigliere Segretario Casalino: “L’approvazione della nostra mozione è un primo passo concreto perché si bonifichi e riqualifichi la zona come attendono da anni i cittadini. Questo è Un segnale di attenzione importante da parte delle istituzioni nei confronti della popolazione locale preoccupata dalla situazione e che si sente abbandonata. Vigileremo perché l’intenzione del Consiglio si trasformi in atti concreti”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136