Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Provincia di Brescia: insediato l’Osservatorio sulle Grandi Opere

domenica, 29 ottobre 2017

Brescia – Dopo il vertice con i sindaci dello scorso 24 ottobre sulla TAV e quello del 5 ottobre per l’Autostrada della Valle Trompia, venerdì pomeriggio si è insediato a Palazzo Broletto l’Osservatorio sulle Grandi Opere che ha visto la partecipazione di AIB, Associazione Artigiani, Camera di Commercio, Collegio Costruttori Edìli, Ascom, Confcooperative, Assopadana, Federazione Italiana Autotrasportatori (FAI), Coldiretti, Unione Provinciale Agricoltori, Confederazione Italiana Agricoltori, Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia, CGIL, CISL e UIL. Al tavolo il Presidente Mottinelli e i Consiglieri Antonio Bazzani, Filippo Ferrari e Diego Peli.

Pierluigi MottinelliAll’ordine del giorno TAV, Autostrada della Valle Trompia, conclusione cantieri sulla S.P 19 (Corda Molle) e Aeroporto di Montichiari.

“E’ stata un’occasione importante – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli- per allinearci sugli ultimi sviluppi legati alle infrastrutture in questione, dopo la modifica del tracciato TAV, il contenzioso che si sta risolvendo tra la ditta appaltatrice e ANAS per quanto concerne l’avvio dei lavori per l’autostrada della Valle Trompia, i lavori per la conclusione della Corda Molle, che partiranno entro l’inizio del prossimo anno”.

Dall’incontro è emersa poi la strategica importanza dell’aeroporto Brescia/Montichiari per lo sviluppo del territorio con l’auspicio che si possano concretizzare progetti affinché sia rilanciato e messo in relazione con le altre grandi infrastrutture, in particolare con l’aeroporto di Bergamo.

“La Provincia – ha dichiarato il Consigliere delegato ai Trasporti Diego Peli – ha accolto la richiesta dell’Osservatorio di tenere monitorata la cantierizzazione dei lavori e il rimborso degli espropri. Garantiremo poi la massima attenzione per quanto concerne la regolarità contrattuale e di sicurezza dei lavoratori che saranno impegnati nei nuovi cantieri”.

“Massima attenzione – ha aggiunto Mottinelli – anche per i dipendenti di Centro Padane che per tre anni saranno stabilizzati al subentrato Gruppo Gavio. Terremo monitorata la situazione per il futuro dei lavoratori e delle loro famiglie”.

L’Osservatorio delle Grandi Opere -  ha concluso Mottinelli – ha proprio l’obiettivo di lavorare per lo sviluppo sostenibile del territorio. E’ nostra volontà ascoltare tutti i portatori di interesse per poi confrontarci con gli Amministratori locali, che rappresentano i cittadini, e sono i nostri principali interlocutori. L’Osservatorio terrà monitorato il processo e l’evoluzione dei grandi progetti, affinché gli aggiornamenti possano essere condivisi con le realtà coinvolte”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136