QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Presentati i nuovi spazi dello stadio Briamasco, la Giunta: “Questo è il Trento che rappresenta la Città”

sabato, 17 settembre 2016

Trento – Le nuove casse automatizzate con controllo remoto delle presenze, il rinnovato accesso riservato ad arbitri e squadre, spogliatoi da far invidia alle squadre professionistiche, il tunnel di ingresso al campo con il controsoffitto illuminato a led, nuovi spunti per dare ancora più prestigio alla casa del Trento: il Briamasco. Questo il tragitto percorso dai massimi dirigenti gialloblù e dai rappresentanti istituzionali questa mattina. (Foto di G&T Photography).tn

Un’occasione attesa, voluta, a rimarcare lo sforzo fatto dal Trento per dare ulteriore slancio all’immagine della società gialloblù per accogliere nel migliore dei modi i tifosi aquilotti e quelli ospiti.

È stata una conversazione piacevole quella tra Mauro Giacca, Presidente del Trento, il Vice Presidente Daniele Sontacchi, il Direttore Generale Fabrizio Brunialti, il Consigliere d’Amministrazione Marcello Scali, il Vice Sindaco con delega all’Urbanistica Paolo Biasioli e l’Assessore allo Sport del Comune di Trento Andrea Robol, assistiti dai tecnici dell’Azienda Speciale per gli Impianti Sportivi che in questi mesi hanno supervisionato i lavori di ripristino dei locali dello stadio.

Lo stesso Presidente, durante la seduta di rifinitura che la prima squadra ha svolto sotto le puntuali indicazioni di Mister Manfioletti, ha descritto minuziosamente gli interventi effettuati, «per i quali abbiamo pensato che fosse prioritario anticipare le future necessità perché così mettiamo tutti nelle condizioni di fare prima e meglio quanto necessario al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo dati».

Gli ha fatto eco il Direttore Generale Brunialti che ha sottolineato, in particolare, la volontà di «garantire a tutti gli ospiti, avversari e tifosi locali ed ospiti, uno standard qualitativo superiore alla categoria nella quale siamo oggi perché intendiamo dare un segnale forte e, ci auguriamo, gradito.»

Il vicesindaco Biasioli ha dato atto al sodalizio di Via Sanseverino di aver finalmente «realizzato un progetto tecnico, organizzativo e strutturale che trova il più ampio sostegno della Giunta comunale che rappresento, lieta di vedere il nome Trento finalmente valorizzato».

Andrea Robol, Assessore allo Sport, ha molto apprezzato la collaborazione con i tecnici di Asis, una collaborazione «che nasce dal dialogo tra persone e strutture che hanno il comune obiettivo di utilizzare al meglio le risorse disponibili, fermo restando che là dove ci sono le possibilità di migliorare, e certamente ce ne sono, Assessorato ed Asis sono sempre disponibili a sedersi intorno al tavolo per il confronto costruttivo che fin qui abbiamo avuto».

Al termine dell’incontro Daniele Sontacchi, Vice Presidente del Trento, ha invitato i rappresentanti istituzionali ad assistere alla gara interna in programma domani alle 15:30 contro la Weinstrasse Sud, un impegno che capitan Ferrarese e compagni intendono affrontare con la medesima concentrazione che ha caratterizzato i risultati in linea con le attese in questo primo scorcio di stagione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136