QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Premio Rosa Camuna ad Annamaria Berenzi e San Vincenzo De Paoli

mercoledì, 24 maggio 2017

Milano – Il Premio Rosa Camuna ad Annamaria Berenzi e Società di San Vincenzo De Paoli. “Nella giornata di domenica, a Cremona, verrà consegnato il premio Rosa Camuna alla professoressa Annamaria Berenzi e alla Società di San Vincenzo De Paoli”. A darne notizia è il Presidente della Commissione Sanità del Pirellone e propositore delle suddette candidature, Fabio Rolfi.Fabio Rolfi

“Il premio Rosa Camuna – prosegue Rolfi – rappresenta il massimo riconoscimento conferito dalla Regione, un simbolo importante consegnato a quei lombardi che si sono distinti per meriti, portando lustro al nostro territorio. Per questo motivo sono soddisfatto che le candidature da me presentate nelle scorse settimane siano state accolte”.

“Fra queste la professoressa bresciana Annamaria Berenzi, in considerazione del grande lavoro svolto nel delicatissimo ambito dell’insegnamento ai ragazzi presso l’ospedale. Far lezione in quel contesto significa anche contrastare la malattia con mezzi differenti da quelli offerti dalla medicina. È ormai noto come la giusta impostazione mentale e un atteggiamento positivo siano fondamentali e rilevanti al pari della terapia prescritta per combattere, e in molti casi riuscire a vincere, la malattia”.

“Assieme alla Berenzi verrà premiata anche la Società di San Vincenzo De Paoli; un’associazione di volontari laici e cattolici, che assiste oltre 40 mila persone, operando su tutto il territorio lombardo con servizi di assistenza e case di ospitalità per il recupero di tossicodipendenti, ex carcerati ma anche per offrire aiuto ad anziani soli e donne in difficoltà. Una realtà che agisce davvero a 360 gradi, anche mediante dormitori e mense, con particolare attenzione per portatori di handicap, e che svolge – conclude Fabio Rolfi – un compito fondamentale e di valore aggiunto per tutta la collettività”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136