QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno: incontro-testimonianza con il poliziotto Antonio Savoldi su cyberbullismo, droga, disagio e alcolismo

giovedì, 21 maggio 2015

Ponte di Legno (Al.Pa.)  - Una serata speciale per giovani e famiglie a Ponte di Legno (Brescia). Domani (venerdì 22 maggio) si terrà l’incontro-testimonianza col poliziotto Antonio Savoldi, autore del libro “La folle corsa”. L’incontro, organizzato da don Battista Dassa, dalla parrocchia di Ponte di Legno e dalla comunità Shalom è in programma alle 20.30 presso l’oratorio “Giovanni Paolo II” e su temi di grande attualità:  cyberbullismo, droga, disagio faAntonio Savoldimiliare, alcolismo e gioco.

Autore del libro “La folle corsa” sulla comunità Shalom, Antonio Savoldi (nella foto a lato). attualmente in servizio presso la sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Brescia, racconta la sua esperienza professionale acquisita da più dLa folle corsai dieci anni come agente di Polizia Stradale: tra le pagine si apprezza una visione disincantata della realtà con specifici riferimenti a problematiche e tragedie che riguardano il mondo giovanile, dalle vite spezzate anzitempo negli incidenti mortali su strada all’abuso di alcool e sostanze stupefacenti. Accanto alla cronaca trova spazio nel volume il richiamo alle agenzie educative che, dalla famiglia alla scuola, rappresentano nella realtà contemporanea, un inderogabile punto di riferimento per la crescita e la formazione della nuove generazioni.

Nella presentazione si legge: “.. I ragazzi di Shalom che continuo ostinatamente a chiamare “loro”, ma che in fondo siamo ognuno di noi. Noi che forse abbiamo avuto la fortuna ,un giorno, di scegliere l’ovest anziché l’est ignorando di essere scampati a venti contrari di un uragano quale può essere, a volte, l’esistenza umana”.

All’incontro, come annunciato da don Battista Dassa, presenzieranno alcuni ospiti della comunità Shalom e la fondatrice suor Rosalina Ravasio. L’incontro è aperto a tutti, ed è soprattutto per i ragazzi dalla terza media in poi,  genitori, educatori, catechisti e  insegnanti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136