QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pisogne, serata con il leggendario “running wolf” Roberto Ghidoni

martedì, 4 luglio 2017

Pisogne – L’uomo e la sua passione, l’avventura fra i ghiacci, i record. In una parola: Roberto Ghidoni, il leggendario “running wolf” come lo ha definito la stampa americana. Un gigante di un metro e novanta che a 47 anni ha sfidato se stesso a piedi tra la neve e il ghiaccio del Nord dell’Alaska, prima percorrendo 560 km e negli anni successivi affrontando la prova sui 1800 km. Solo l’inizio di una vita che lo vede quotidianamente a contatto con una natura che ama profondamente.Roberto Ghidoni

L’incontro con il leggendario Roberto Ghidoni (nella foto) è in programma allo “Spazio STORiE” giovedì 6 luglio alle 21, in piazza Vescovo Corna Pellegrini a Pisogne (Brescia)

Roberto Ghidoni, tre volte vincitore della Iditarod (2002, 2003, 2004), la celebre corsa in cani da slitta che da Anchorage arriva a Nome (lui però l’ha fatta a piedi), racconterà la sua storia. “Cammino sino a 22 ore al giorno, poi mi scavo una buca nella neve, scaldo un po’ di cibo, sciolgo l’acqua per la giornata successiva e dormo nel sacco a pelo per un paio d’ore. Sono sufficienti, gli altri ne hanno bisogno dalle quattro alle sei. Se dormo troppo cade il tasso di adrenalina, mi rilasso e sono fottuto”. Dopodomani sarà l’occasione per incontrarlo e sentire dalla sua voce i leggendari viaggi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136