Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Pisogne, inaugurato il Giardino di Nassiriya

domenica, 10 febbraio 2019

Pisogne – Il “Giardino di Nassiriya” a Pisogne (Brescia) è realtà. L’Amministrazione comunale, guidata da Diego Invernici, ha commemorato con una stele a lato della stazione ferroviaria la strage di Nassiriya del 12 novembre 2003. Si è svolta la cerimonia alla presenza del primo cittadino Diego Invernici, degli amministratori dell’Alto Sebino e Bassa Vallecamonica, del questore di Brescia, Vincenzo Ciarambino, quindi la sezione dell’Associazione carabinieri, coordinata da Pierantonio Surpi, rappresentanti di Prefettura, Carabinieri, Esercito, Guardia di Finanza e Polizia locale, alunni dell’Istituto comprensivo e cittadini.

Dopo la benedizione da parte del parroco di Pisogne, don Lucio Cedri, e l’intervento delle autorità è stata scoperta la stele in acciaio con accanto 19 piante ornamentali dedicata ai militari e ai civili caduti nell’attacco in Iraq e collocata nel giardino vicino alla stazione ferroviaria.

Al termine dell’inaugurazione il corteo, allietato dalle note della banda cittadina, si è spostato in via Martiri delle Foibe dove si è tenuto un momento di riflessione sul Giorno del ricordo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136