QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Piancogno: disposto il monitoraggio dopo la frana della scorsa settimana

martedì, 11 febbraio 2014

Piancogno – Dopo il sopralluogo dei tecnici e del geologo della Regione Lombardia sullo smottamento in via Vigne, rimane – anche per le piogge delle ultime ore – la massima allerta. La strada rimane chiusa e le due abitazioni vige ancora l’ordinanza di evacuazione.  Il sopralluogo per la frana di via Vigne a Piancogno in località Val Mozza, dove da quattro giorni fa si è verificato lo smottamento di circa 30 metri cubi di materiale tra detriti e sassi è servito per fare una fotografia della situazione.

Piancogno

Nei prossimi giorni dovranno essere eseguiti dei lavori di messa in sicurezza, con la bonifica del versante franato, poi i tecnici controlleranno la stabilità della strada che unisce Cogno all’Annunciata (nella foto). Sulla zona sono caduti anche pesanti massi e questo preoccupa i tecnici. Nei prossimi giorni saranno disposte ulteriori verifiche da parte di tecnici del Comune e della Regione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136