Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Per l’intera stagione invernale, chiusa al traffico la strada statale 38 dello Stelvio dalla località Bagni Vecchi

sabato, 16 dicembre 2017

Bormio – La strada statale 38 “dello Stelvio” è stata chiusa al transito in entrambe le direzioni nel tratto compreso dal km 106,500 (località Bagni Vecchi) al km 124,306 (Passo dello Stelvio). Il provvedimento, già in vigore nella fascia oraria notturna, è stato necessario anche durante il giorno e sarà attivo per l’intera stagione invernale, caratterizzata da particolari e intense precipitazioni nevose, al fine di garantire la sicurezza degli automobilisti.

Anas ricorda che, su disposizione dell’Ufficio tecnico dei Grigioni di Thusis, da circa un mese è già chiuso per la stagione invernale anche il versante svizzero del Passo dell’Umbrail (Giogo di Santa Maria). Infine, anche la Provincia Autonoma di Bolzano ha già disposto la chiusura al transito del versante di propria competenza del Passo dello Stelvio.

Nella pagina “piani e interventi” del sito Anas (www.stradeanas.it/it/piani-interventi) è possibile visualizzare tutti i tratti stradali e autostradali dove e’ in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve  e le principali aree di sosta in caso blocco della circolazione per i mezzi pesanti.

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde, gratuito, 800 841 148.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136